in

Nove milioni in vacanza a settembre? In auto è meglio

Gli italiani che hanno scelto di trascorrere almeno parte delle vacanze nel mese di settembre sono in calo del 13% rispetto al 2019

Settembre

Nove milioni in vacanza a settembre. Ma è meglio se vadano in auto: contro il Covid. La vettura è un guscio protettivo anti-coronavirus. Enormemente meglio di treni e aerei. Il mese di settembre, dice la Coldiretti, è particolarmente apprezzato da quanti cercano il relax e la tranquillità ma vogliono anche approfittare dei risparmi possibili con l’arrivo della bassa stagione.

Nove milioni in vacanza a settembre

Stando alla Coldiretti, c’è un nuovo protagonismo dei centri minori spinto dagli effetti della pandemia. Che ha portato alla riscoperta nell’estate 2020 del turismo di prossimità: così è più facile anche il rispetto del distanziamento. Comunque, aggiungiamo noi, meglio lo spostamento in auto.

In macchina si raggiungono facilmente i piccoli Comuni con la capacità di offrire un patrimonio naturale, paesaggistico, culturale ed enogastronomico senza eguali. In Italia i centri sotto i 5mila abitanti sono, infatti, 5.498, quasi il 70% del totale, secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat, ma vi risiede solo il 16% degli italiani, pari a 9,8 milioni di abitanti, pur rappresentando il 54% dell’intera superficie nazionale. Ma in molte regioni il territorio coperto dai borghi arriva anche al 70%.

Zero alcol prima di guidare

È vero che il limite di legge è mezzo grammo di alcol prima di guidare, per tutti i guidatori fuorché per i neopatentati (per i quali vige la tolleranza zero). Ma è opportuno non bere prima di mettersi al volante. Ok godere delle specialità enogastronomiche a settembre, però è meglio se il guidatore è totalmente sobrio.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento