in

PSA effettua un grosso ordine di batterie a SVOLT

SVOLT, il produttore di batterie cinese, avrebbe ricevuto un grosso ordine dal gruppo francese PSA

SVOLT
SVOLT

Secondo alcuni addetti ai lavori, SVOLT, il produttore di batterie cinese, avrebbe ricevuto un grosso ordine dal gruppo francese PSA. SVOLT fornirà PSA batterie con una capacità totale di oltre 7 GWh. Il sito di notizie ChinaPEV ha riportato l’accordo riferendosi a persone che hanno familiarità con i processi ma finora non è ancora arrivata una conferma ufficiale. A quanto pare, le batterie in questione non saranno utilizzate solo nei veicoli per il mercato cinese ma in tutto il mondo.

SVOLT ha già annunciato all’inizio di quest’anno di aver ricevuto un ordine dall’Europa per sette GWh. A quel tempo, Audi, BMW o Daimler furono nominati come possibili clienti oltre a PSA. Se le informazioni nel report corrente sono corrette, tuttavia, è probabile che si tratti proprio del gruppo francese. Al momento rimane poco chiaro quando inizierà la fornitura di batterie e in quali fabbriche verranno prodotte. SVOLT ha attualmente uno stabilimento a Changzhou, entrato in funzione nell’autunno 2019 con una capacità di quattro GWh. Successivamente l’impianto verrà ampliato a 18 GWh.

Nel complesso, l’azienda in rapida crescita prevede di avere una capacità di produzione globale di 100 GWh. 76 GWh verranno installati in Cina. Mentre rapporti precedenti avevano menzionato che le fabbriche erano state pianificate sia in Nord America che in Europa, ChinaPEV ora scrive di una fabbrica di batterie da 24 GWh. Oltre all’attuale fabbrica di celle, SVOLT prevede anche di costruire un impianto per materiali catodici e un centro di ricerca in Europa.

Si dice che il progetto ammonti a due miliardi di euro. Il rapporto non fornisce indicazioni su dove verranno costruite le fabbriche in Europa, anche se potrebbero presto essere disponibili ulteriori informazioni al riguardo: il progetto inizierà quest’anno e la prima fase di produzione sarà operativa nel 2022.

Se PSA è davvero il principale cliente europeo, diversi paesi possibili per le operazioni sembrerebbero essere messi in discussione. Il Gruppo gestisce stabilimenti in Francia, Germania, Portogallo, Slovacchia, Spagna e, attraverso la joint venture con Toyota, anche nella Repubblica Ceca, sebbene Toyota rileverà lo stabilimento completamente dal 2021.

PSA attualmente acquista le batterie dalla società sudcoreana LG Chem e dal fornitore cinese CATL. PSA ha già allestito un proprio impianto di assemblaggio delle batterie nello stabilimento slovacco di Trnava, dove viene costruita la Peugeot e-208, tra gli altri veicoli. A Vigo, in Spagna, è previsto anche l’assemblaggio di pacchi batteria acquistati.

Ti potrebbe interessare: PSA: in Slovacchia salta la prima fabbrica?

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento