in ,

Alfa Romeo: vendite in calo a luglio in tutti i principali mercati d’Europa

Il secondo semestre del 2020 inizia in negativo per Alfa Romeo

Alfa Romeo vendite

Continua il momento difficile per Alfa Romeo. I primi segnali di ripresa evidenziati dal mercato europeo, infatti, non sembrano riguardare il marchio italiano che, con una gamma oramai ridotta all’osso, continua a registrare vendite molto limitate in attesa del possibile rilancio che non arriverà prima del 2021.

Come abbiamo visto nei giorni scorsi, Alfa Romeo ha chiuso il mese di luglio con un calo del -20% delle vendite in Italia, registrando dati decisamente più negativi rispetto al mercato italiano considerato nella sua interezza. Il brand ha registrato poco più di 8 mila unità vendute in Italia nel corso del 2020 con un calo percentuale del -48%.

I dati in arrivo dai principali mercati europei, inoltre, confermano che il mese di luglio è stato molto negativo per Alfa Romeo. Nonostante diversi mercati continentali, in particolare i più importanti per volumi di vendita complessivi, stiano facendo segnare i primi segnali di ripresa, Alfa Romeo continua a perdere terreno ed a registrare vendite inferiori al già negativo 2019.

Come confermato dai dati ufficiali, a luglio è la Spagna il secondo mercato europeo di Alfa Romeo. I dati sono comunque negativi. Oltre al mercato iberico, anche in Germania, in Francia, nel Regno Unito ed in Svizzera il brand deve fare i conti con un netto calo di vendite che non è certo il miglior modo per iniziare il secondo semestre del 2020.

Di seguito vedremo quali sono i dati di vendita di Alfa Romeo nei principali mercati continentali. Ricordiamo che i dati complessivi sulle vendite di luglio in Europa verranno pubblicati a settembre, insieme ai dati di agosto.

Germania

Alfa Romeo chiude il mese di luglio con un nuovo calo di vendite in Germania. Sul mercato tedesco, infatti, il brand italiano deve accontentarsi di un totale di 235 unità vendute con un calo del -33% rispetto ai risultati raccolti dal marchio nel corso del mese di luglio dello scorso anno. Nello stesso periodo di tempo, il mercato tedesco ha registrato un calo di appena il -5%.

Il parziale annuo, ovvero il periodo compreso tra gennaio e luglio, si chiude per Alfa Romeo con un totale di 1464 unità vendute sul mercato tedesco. In questo caso, il brand registra un calo percentuale del -38% con una quota di mercato stabile allo 0.1%. Nello stesso periodo di tempo, il mercato tedesco registra un calo del -30%.

Regno Unito

Anche nel Regno Unito le vendite di Alfa Romeo continuano a ritmo molto lento. La casa italiana, infatti, ha distribuito appena 185 unità sul mercato britannico nel corso del mese di luglio facendo registrare un calo del -21% rispetto ai dati raccolti nel già negativo mese di luglio dello scorso anno. La quota di mercato di Alfa è stata dello 0.11%. Da notare che, nello stesso mese, l’intero mercato britannico ha registrato una crescita del +11%.

Il parziale annuo di Alfa Romeo nel Regno Unito è ora pari a 1,125 unità vendute con un calo del -46% rispetto ai dati raccolti nel corso dello stesso periodo dello scorso anno. Da notare che l’intero mercato del Regno Unito, al termine dei primi sette mesi del 2020, ha fatto registrare un calo del -41% rispetto all’anno precedente.

Francia

Per quanto riguarda il mercato francese, invece, Alfa Romeo registra un totale di 219 unità vendute nel corso del mese di luglio, con un calo percentuale del -30% rispetto ai risultati ottenuti nel corso dello stesso mese dello scorso anno. Da notare, inoltre, che a luglio il mercato transalpino ha registrato una leggera crescita (+3%).

Nel parziale annuo, invece, Alfa Romeo deve accontentarsi di un totale di 973 unità vendute con un calo del -55% rispetto ai risultati ottenuti dal marchio nello stesso periodo del 2019 quando le vendite superarono quota 2000 unità. Il marchio registra una quota di mercato pari allo 0.11% e fa peggio rispetto al resto del mercato francese, in calo del -32% dopo i primi sette mesi del 2020.

Spagna

Dati negativi per Alfa Romeo arrivano anche dal mercato spagnolo. In questo caso, infatti, il mese di luglio si è chiuso con un totale di 240 unità vendute e con un calo del -15% rispetto alle vendite registrate dal brand in Spagna nel luglio dello scorso anno. Da notare che nel periodo considerato, il mercato delle quattro ruote iberico è cresciuto del +1.1%.

Al termine dei primi sette mesi del 2020, inoltre, Alfa Romeo registra un totale di 1265 unità vendute in Spagna. Rispetto allo scorso anno, il marchio italiano deve fare i conti con un calo del -50%, un risultato nettamente inferiore rispetto al dato complessivo del mercato spagnolo, in calo del -43% rispetto ai dati dello scorso anno.

Svizzera

Alfa Romeo registra vendite al minimo anche in Svizzera, mercato dove il marchio italiano, in passato, ha ottenuto risultati soddisfacenti. Il brand ha chiuso il mese di luglio con un totale di 164 unità vendute e con un calo del -37%. Il mese di luglio per il mercato elvetico si è chiuso con un calo del -11%.

Nel parziale annuo, infine, Alfa Romeo si ferma a 987 unità vendute con un calo percentuale del -46% rispetto ai risultati ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. Complessivamente, il mercato delle quattro ruote in Svizzera ha chiuso i primi sette mesi dell’anno con un calo del -37%.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento