in

Monopattini elettrici al tempo del Covid: occhio se li tocchi

Massima cautela col coronavirus in agguato

monopattino

Monopattini elettrici al tempo del Covid. Abbiamo scritto qui che i mononopattini elettrici sono un problema per la sicurezza stradale se usati male: si veda il monopattinista contromano che sbatte contro un povero automobilista innocente. Ma c’è di più: il monopattinista incivile che parcheggia male sul marciapiede è un ostacolo per i non vedenti. Così come per gli utenti deboli: donne incinte, anziani, persone con disabilità, chi ha problemi momentanei a spostarsi a piedi.

Monopattini elettrici al tempo del Covid: i commenti

Il lettore Umberto scrive: premesso che concordo con l’assurdità di far circolare su strada i monopattini. devo però riconoscere che il problema parcheggio riguarda tutti i tipi di mezzi. Su quello però i monopattini sono meno problematici, li scaraventi in un bidone della spazzatura e il marciapiede torna libero.

Invece, il lettore Gaetano scrive: quando io vedo una macchina parcheggiata sopra il marciapiede, e che blocca il passaggio pedonale, le cammino sopra. Con il telefono, gli faccio una bella foto da inviare alla polizia. Capita abbastanza spesso. Con i monopattini sarà un po’ più semplice camminarci sopra. O spostarli se un troglodita e buzzurro li mette sui segnali per i non vedenti. Certo in entrambi i casi ci vorrebbe una bella multa salata. In entrambi i casi, è questione di educazione.

Toccare i monopattini in un periodo così delicato

Intanto grazie a Umberto e Gaetano per i loro commenti. Sempre preziosi per arricchire i contenuti e per rendere ClubAlfa democratico e aperto a ogni opinione (espressa con garbo). Attenzione, replichiamo a entrambi: se sei un automobilista e vuoi spostare un monopattino che ostacola la strada, o se sei un pedone che intende rimuovere il monopattino, massima cautela. Virologi e biologi ci insegnano questo: se un positivo al Covid sputa sul manubrio del monopattino, chi lo tocca e poi si porta la mano alla bocca rischia l’infezione di coronavirus.

Lavarsi e pulire, sempre

L’ideale è usare bene i guanti prima di toccare il monopattino. E la speranza è che i monopattini vengano puliti e igienizzati da chi di dovere. In generale, le precauzioni del ministero della Salute sono queste: lavarsi spesso le mani. Si consiglia di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute. Evitare abbracci e strette di mano. Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie). Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento