in

Monopattino elettrico sulle strisce pedonali: la violenza sui pedoni

Fa discutere una foto di un investimento

monopattino elettrico strisce pedonali

Siamo a Milano: qui un taxi ha una dash board, la telecamera che riprende tutto quanto accada davanti. Utilissima per definire le responsabilità in caso di incidente. A un certo punto, un’auto si ferma davanti alle strisce pedonali. Fa passare tutti. Poi arriva un monopattino elettrico sulle strisce pedonali: il monopattinista (un giovane) sbuca d’improvviso a tutta velocità: l’utente è sul mezzo, non lo conduce a mano. Il guidatore dell’auto non se ne avvede e lo investe. Il ragazzo viene portato al pronto soccorso in codice verde, e a quanto pare ha riportato solo qualche graffio.

Monopattino elettrico sulle strisce pedonali: di chi la colpa

Domanda: un monopattinista può attraversare la strada?

  • Risposta: certo, ma non può attraversarla sul monopattino. Che va invece condotto a mano.
  • Infatti, i monopattini sono come le bici: per legge, equiparati.
  • I ciclisti devono condurre il veicolo a mano quando, per le condizioni della circolazione, siano di intralcio o di pericolo per i pedoni. In tal caso sono assimilati ai pedoni e devono usare la comune diligenza e la comune prudenza. Idem i monopattinisti.
  • Pertanto, l’automobilista non ha assolutamente nessuna colpa. Questo il risultato anche se il monopattinista fosse morto.

Il precedente: monopattino contromano

Di recente, una monopattinista andava contromano. Minorenne, senza casco, trasportando un’altra minore. È stata investita da una vettura. Purtroppo, ferite importanti per la ragazza. Ma subito scagionato l’automobilista: zero colpe.

La violenza dell’utente debole su un utente ancora meno debole

C’è un altro aspetto da considerare. I pedoni sono deboli, utenti vulnerabili della strada. Da tutelare. Vanno protetti anche i ciclisti. Contro la prepotenza di alcuni automobilisti incivili. Ma poi c’è il caso dell’utente debole, il monopattinista, che diventa violento contro il pedone, ancora più debole del primo. Quando? Se il monopattinista va sulle strisce pedonali sul monopattino. È un comportamento aggressivo e incivile.

Chi ha creato questa micromobilità da giungla urbana ha precise responsabilità per questo clima da Far West nelle strade italiane. Per i feriti e i morti in bici e su monopattino.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento