in

Ponte di Genova ad Autostrade per l’Italia: è caos

Il Governo giallorosso solleva un polverone sulla questione della concessione del Ponte di Genova

nuovo-ponte-tricolore

Di Maio, dopo la caduta del Ponte di Genova, ne disse di tutti i colori ad Autostrade per l’Italia, concessionaria del tratto (famiglia Benetton). Il grillino si scagliò contro Aspi, dicendo che punta alla revoca della concessione. E senza penale. Così tutto il M5S. Che è al potere col Pd. Ora però Il Governo giallorosso solleva un polverone sulla questione della concessione del nuovo Ponte di Genova: va ad Autostrade per l’Italia. E così è caos.

Ponte di Genova ad Autostrade per l’Italia: parla la ministra

Non è un’indiscrezione, è certezza. Sentiamo la ministra ai Trasporti De Micheli: dice di aver firmato la lettera che ha poi inviato al sindaco Marco Bucci (nel ruolo di commissario per la ricostruzione), per la procedura di collaudo, di consegna e di gestione post-consegna, che va al concessionario.  Almeno pro tempore.

Ma la polemica è feroce. Ecco il Movimento 5 Stelle, per bocca di Vito Crimi, capo politico ad interim: il Ponte di Genova non deve essere riconsegnato nelle mani dei Benetton. Questi irresponsabili devono ancora rendere conto di quanto è successo e non dovrebbero più gestire le autostrade italiane, dice. Su questo il Movimento 5 Stelle non arretra di un millimetro.

Torniamo alla ministra. Sostiene necessario predisporre una convenzione tra lo stesso ministero, la struttura commissariale e il soggetto concessionario pro tempore, finalizzata al trasferimento dell’infrastruttura allo Stato e contestualmente al soggetto gestore.

Ma che confusione il Governo sul Ponte di Genova

In passato, mai s’era verificata una situazione così caotica legata alle autostrade. Ad Aspi, al momento, restano le concessioni, nonostante l’azienda sia stata esclusa dal bando per la ricostruzione del Ponte di Genova. Però Aspi ha fatto ricorso al Tar Liguria che ha, a sua volta, girato il quesito alla Corte costituzionale. Intanto, dopo che esponenti del Governo davano contro Aspi, il Ponte di Genova va in concessione ad Aspi. Un rompicapo bestiale.

Durissimo Toti sulla vicenda. Dopo due anni di minacce, immobilismo, proclami, giustizia promessa e rimandata, il Ponte di Genova verrà riconsegnato proprio ad Autostrade, come ha ordinato il Governo M5s-Pd, dichiara il presidente della Regione Liguria Toti su Facebook. E intanto per la tragedia del Morandi e per le sue 43 vittime nessuno ancora ha pagato, accusa. Ancora più velenoso il leader della Lega Matteo Salvini su Twitter: confermata la concessione ad Autostrade? Cosa non si fa per salvare la poltrona, 5 Stelle ridicoli e bugiardi, due anni di menzogne e tempo perso.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento