in

Immatricolazioni veicoli: previste 120.000 vendite a giugno in Brasile

Il numero delle vendite a giugno sono leggermente superiori rispetto a maggio nel mercato brasiliano

Mercato auto

Il mercato brasiliano sembra risentire della ripresa delle vendite di veicoli nel paese. ANFAVEA (Associação Nacional dos Fabricantes de Veículos Automotores), infatti, prevede già un significativo aumento delle immatricolazioni a giugno.

Luiz Carlos Moraes, presidente di ANFAVEA, ha dichiarato, durante la conferenza Seminário AutoData Megatendências do Setor Automotivo – a Revisão das Perspectivas 2020, che il mercato dovrebbe vendere quasi 120.000 unità a giugno.

Mercato-auto
Immatricolazioni veicoli,

Immatricolazioni veicoli: circa 120.000 vendite previste in Brasile in tutto il mese di giugno

Nonostante le notizie siano buone, Moraes ha affermato che è ancora troppo presto per essere positivi visto che l’emergenza coronavirus ancora non si è placata. ANFAVEA sostiene che il numero delle immatricolazioni è leggermente superiore a giugno rispetto a maggio.

Poiché tantissime concessionarie sono rimaste chiuse negli ultimi tre mesi, molte vendite sono state registrate solo nel settore commerciale. Inoltre, Renavam e Fenabrave non hanno registrato alcune immatricolazioni e non si sa esattamente quante vetture abbiano effettivamente camminato o funzionato senza immatricolazione. Questo perché il Dipartimento nazionale dei trasporti ha rilasciato la circolazione dei veicoli senza licenza in un periodo più lungo di quanto consentito (30 giorni).

Con la riapertura di alcune sedi del Dipartimento dei trasporti e la revoca della quarantena in altre regioni, questa flotta fantasma potrebbe alla fine essere registrata. A maggio sono stati immatricolati in Brasile complessivamente 62.200 veicoli mentre nella prima metà di giugno 51.500. Le performance di vendita torneranno alla normalità solo quando l’intero mercato verrà ripristinato.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento