in

Settore auto: la produzione in UK cala del 95% a maggio

Nei primi cinque mesi del 2020 sono state prodotte complessivamente 324.763 auto

Mercato auto Europa settembre 2019

La produzione di auto nel Regno Unito è diminuita del 95,8% a maggio con solo 5314 esemplari prodotti presso gli stabilimenti. Queste informazioni arrivano dagli ultimi dati pubblicati dalla Society of Motor Manufacturers and Traders (SMMT).

Nonostante il dato negativo, parliamo di un incremento rispetto ad aprile in cui sono state costruite solo 197 unità a causa degli stabilimenti chiusi o funzionanti a metà. Mentre circa 2/3 degli impianti automobilistici presenti in UK hanno iniziato a riprendere l’attività nel corso del mese scorso, la capacità produttiva è stata fortemente bloccata dal distanziamento sociale e dalla riduzione della domanda a causa del coronavirus.

Settore auto produzione UK maggio
Settore auto, poco più di 5300 esemplari prodotti nel Regno Unito a maggio

Settore auto: arrivano i primi segnali di ripresa in UK a maggio

4260 auto sono state esportate a maggio in Europa, Stati Uniti e Cina mentre solo 1054 modelli sono stati costruiti per gli acquirenti britannici. Nei primi cinque mesi del 2020, le fabbriche automobilistiche del Regno Unito hanno prodotto 324.763 auto. Parliamo di un calo del 41,7% rispetto allo stesso periodo del 2019 e una perdita di oltre 230.000 esemplari.

La nuova proiezione per l’intero anno dovrebbe essere inferiore al milione di unità prodotte. Anche se il supporto del governo britannico ha fornito un’ancora di salvezza per molte aziende del paese, la liquidità è ancora un grosso problema per le case automobilistiche che cercano di accelerare le operazioni. Potenzialmente, fino a un posto di lavoro su sei è a rischio.

Settore auto produzione UK maggio

Mike Hawes, amministratore delegato di SMMT, ha dichiarato: “Le cifre di maggio sono ancora la prova del perché l’industria del Regno Unito, come i suoi concorrenti globali, ha bisogno di un supporto dedicato per favorire una ripresa. Finora l’assistenza del governo è stata fondamentale per mantenere a galla molte aziende, ma il lavoro più grosso non è stato ancora fatto. Misure per incrementare il flusso di cassa, compresi schemi finanziari aggiuntivi e su misura, sgravi fiscali e differimento dei tassi di interesse produrrebbero dei risultati immediati“.

Hawes ha proseguito dicendo: “Dobbiamo mantenere i posti di lavoro altamente qualificati offerti dal settore, ma anche garantire che le condizioni commerciali siano competitive in modo da poter sbloccare gli investimenti che guideranno la ripresa a lungo termine che è indissolubilmente legata al successo del settore“.

Settore auto produzione UK maggio