in

Maserati: ipotesi sui possibili motori in arrivo

Potrebbero esserci grosse novità in termini di motorizzazioni che vedremo sulle prossime Maserati, a cominciare da quello che sarà installato sulla MC20

Maserati MC20 Targa Florio - 2

L’attesa che precede le prossime novità di casa Maserati si fa sempre più spasmodica. L’uscita delle novità sarà graduale e porterà in dote nuovi elementi tecnologici e nuove concezioni stilistiche che forniranno una nuova linfa al marchio del Tridente. Non si può fare a meno di citare la nuova MC20 che riporterà anche Maserati nel mondo delle corse GT, ma non si tratta soltanto di questa vettura che appare già iconica. Già sappiamo che tra poche settimane sarà presentata la nuova Ghibli Hybrid che dovrebbe aprire la strada ad una nuova logica di introduzioni rinnovate che ritroveremo anche su ulteriori modelli a marchio Maserati che scopriremo comunque nei prossimi tempi.

Sembra anche che in casa Maserati stiano confezionando più di qualche sorpresa, puntando su ragionamenti tipicamente racing. Le prestazioni risultano alla base del nuovo processo creativo di Maserati: i motori saranno l’altra novità che vedremo prossimamente e quelli del Tridente dovrebbero garantire prestazioni di notevole efficacia. Si parla già tanto di un propulsore inedito di natura ibrida e ulteriori elementi con frazionamento a 6 e 8 cilindri. L’augurio è che tutti possano garantire prestazione di vertice nelle rispettive categorie di appartenenza.

Spazio al motore

Sembra evidente che in Maserati ci si vuole occupare di motori quasi come si faceva un tempo, ovvero prima che il progresso tecnologico avrebbe reso sempre più evidente l’utilizzo di frazionamenti sempre più ridotti magari abbinati a sovralimentazioni efficaci. La volontà sembra quella di tornare ad occupare un ruolo da protagonista nel panorama motoristico più rilevante. Oggi la gamma Maserati possiede modelli ormai noti che utilizzano anche motori diesel.

Col rinnovamento motoristico previsto attualmente si potrebbe anche pensare che in Maserati ci sia la volontà di introdurre nuove motorizzazioni anche su questi modelli o comunque facilmente spendibili su differenti tipologie di vetture dello stesso marchio. Per la Maserati l’innovazione va di pari passo con la prestazione, senza dimenticare l’associazione che il marchio possiede col lusso. L’elettrificazione va quindi tenuta sempre in considerazione.

Il nuovo ibrido Maserati, già annunciato in forma ufficiale, dovrebbe riuscire ad esprimere potenze di tutto rispetto capaci di superare anche i 300 cavalli ottenuti da un propulsore mild hybrid a quattro cilindri. Bisognerà capire quali saranno gli elementi portanti in termini di elettrificazione e sovralimentazione. Non è poi chiaro quello che potrà essere il frazionamento reale adottato sulla nuova MC20; più volte si è parlato sia di un frazionamento a V a 6 cilindri ma anche di un’ipotesi a 8 cilindri. Le prestazioni che ci attendiamo sono sicuramente eccezionali, c’è da sperarlo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento