in

Fiat 500X: le varianti mild hybrid potrebbero arrivare solo nel 2021, non prevista la versione plug-in

Ancora nulla di ufficiale sul programma di elettrificazione del crossover prodotto a Melfi

FCA ha presentato nei mesi scorsi la versione plug-in hybrid della Jeep Renegade e si prepara a rinnovare la gamma dei suoi veicoli con nuove motorizzazioni mild hybrid che dovrebbero arrivare sul mercato nel corso dei prossimi mesi. Le motorizzazioni mild hybrid sono già disponibili sulle city car del gruppo (Panda, 500 e Ypsilon) e potrebbero debuttare il mese prossimo sulla gamma Maserati.

Nel frattempo, la Fiat 500X è ancora in attesa di novità. Il crossover compatto della casa italiana, infatti, non riceverà alcuna variante plug-in hybrid (a differenza della “cugina” Renegade) e, come già ampiamente riportato nei mesi scorsi, registrerà un rinnovamento della gamma di motorizzazioni con il debutto della tecnologia mild hybrid.

L’assenza di novità e di prototipi in strada nelle ultime settimane e le ultime indiscrezioni di queste ore ci confermano che l’elettrificazione della Fiat 500X potrebbe partire in ritardo. Le nuove motorizzazioni mild hybrid a 48 V potrebbero essere presentare solo in autunno (quando il mercato europeo potrebbe finalmente aver mostrato i primi segnali di ripresa) ma le vendite potrebbero partire soltanto sul finire del 2020 o, addirittura, nel corso del 2021. 

Ricordiamo che FCA ha confermato che non sono previste cancellazioni dal piano industriale ma, a causa dell’emergenza sanitaria e della conseguente crisi economica, potrebbero esserci dei ritardi nell’arrivo dei prossimi progetti. Tra i ritardi previsti potrebbe esserci proprio quello della Fiat 500X con sistema mild hybrid a 48 V.

Le novità elettrificate della gamma Fiat

Tra le principali motorizzazioni in arrivo per la gamma Fiat ed, in particolare, per la Fiat 500X e la nuova Fiat Tipo restyling (per la 500L l’elettrificazione potrebbe non essere prevista considerando la sempre più probabile fine della produzione nel 2021) troviamo il nuovo motore entry level 1.3 FireFly da 101 CV con sistema mild hybrid a 48V. A questo motore dovrebbero affiancarsi le varianti mild hybrid dei motori FireFly turbo già presenti in gamma. 

Sarà necessario attendere il 2021 per ulteriori novità per la gamma elettrificata con sistema mild hybrid. Ricordiamo, infatti, che per tutto il 2020 sono previsti interventi di ammodernamento per lo stabilimento di Termoli dove, dal prossimo anno, partirà la produzione di nuovi motori benzina FireFly pronti per l’elettrificazione.

Tra questi motori dovrebbe esserci anche  un inedito 1.5 turbo che dovrebbe diventare parte integrante della gamma dell’Alfa Romeo Tonale, il nuovo C-SUV in arrivo sul mercato nel corso della seconda metà del 2021. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti legati alle novità elettrificate in arrivo per i modelli del gruppo FCA.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento