in

FCA: a Termoli partono i lavori di ristrutturazione per i nuovi motori FireFly

L’aggiornamento delle linee prenderà il via entro fine gennaio

fca-termoli

Il “Piano Italia” di FCA inizia a far vedere i suoi frutti. Dopo il debutto della Panda Hybrid, l’attesa variante mild hybrd della Panda, entro la fine del mese di gennaio nello stabilimento di Termoli, sede di produzione di motori e cambi per diversi modelli del gruppo FCA, prenderanno il via i lavori di ristrutturazione mirati all’avvio della produzione dei nuovi motori FireFly 1.0 e 1.5.

La conferma in merito all’inizio dei lavori di ristrutturazione a Termoli arriva oggi grazie alle dichiarazioni del segretario territoriale della Uilm Uil, Francesco Guida, rilasciate a Quotidiano Molise. Guidi ha confermato che “dal 27 gennaio partiranno i lavori di ristrutturazione dello stabilimento per l’arrivo del motore 1000 e del 1500 FireFly che andranno a sostituire il Fire”

Per gestire questa complicata fase di transizione per lo stabilimento di Termoli, inoltre, è stato “attivato il contratto di solidarietà che permette a 806 persone su base mensile la rotazione andando a lavorare sulle linee del 16 valvole per effettuare lavori di ristrutturazione e tenere i lavoratori dentro riducendo orario lavorativo si lavorerà tutti ma si lavorerà meno”

Il programma di ristrutturazione dello stabilimento di Termoli dovrebbe durare diversi mesi. Per ora, FCA non ha chiarito ancora le tempistiche ufficiali ma, nelle scorse settimane, si parlò di un possibile avvio della produzione di serie dei nuovi motori FireFly entro la fine del 2020 o, al massimo, nelle prime settimane del 2021. Nel giro di un anno, i nuovi motori dovrebbero diventare il punto di riferimento della produzione di Termoli.

Al momento, le prime informazioni sulle tempistiche prevedono 6 mesi di lavori per lo stabilimento di Termoli ma è già stato confermato che una proroga è molto probabile. L’ipotesi di registrare l’avvio della produzione dei nuovi motori a Termoli sul finire dell’anno in corso o nell’inizio del prossimo anno è realistica.

Motore FireFly
Nuovo 1.0 FireFly da 70 CV di Panda e 500 Hybrid

I nuovi motori saranno pronti per l’ibrido e potrebbero arrivare sui futuri modelli Alfa Romeo

I nuovi motori FireFly che entreranno in produzione a Termoli dovrebbero diventare parte integrante della gamma di molti modelli FCA già sul mercato o in arrivo nei prossimi mesi. Tra i progetti che dovrebbero poter contare sui nuovi FireFly (in particolare sul nuovo 1.5) ci sarà anche l’Alfa Romeo Tonale, il nuovo C-SUV della casa italiana che dovrebbe entrare in produzione sul finire dell’anno in corso nello stabilimento di Pomigliano d’Arco.

Ricordiamo che i nuovi motori FireFly sono stati sviluppati per essere pronti per l’ibridizzazione. In attesa del completamento del processo di fusione con PSA, infatti, FCA nel corso dei prossimi mesi darà una decisa accelerazione per quanto riguarda l’elettrificazione della gamma con il lancio di nuove motorizzazioni mild hybrid e d plug-in hybrid.

I progetti che entreranno in produzione a Termoli ricopriranno un ruolo molto importante per il futuro di diversi modelli del gruppo. Maggiori dettagli in merito ai nuovi propulsori ed ai lavori di ristrutturazione dello stabilimento di Termoli (sito di produzione che continuerà ad essere centrale per i modelli FCA anche dopo la fusione con PSA) arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane.

L’aggiornamento delle linee di produzione di Termoli rappresenta un passaggio fondamentale del “Piano Italia”, il nuovo piano industriale per gli stabilimenti italiani del gruppo. La partenza del programma di ristrutturazione è, quindi, da considerare come un nuovo passo del piano industriale del gruppo. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti