in

Dodge Dart Demon: un esemplare del 1971 totalmente restaurato andrà all’asta

La muscle car restaurata ha percorso meno di 804 km

Dodge Dart Demon 1971 asta

Decenni prima che Dodge svelasse al pubblico la Challenger SRT Demon, c’era una potente versione della Dodge Dart nota anche come Demon.

Il mese prossimo, la famosa casa d’aste Mecum Auctions proporrà in vendita una Dodge Dart Demon del 1971 particolarmente desiderabile in quanto recentemente ha subito un restauro completo terminato nel 2016 che l’ha riportata al suo antico splendore.

Dodge Dart Demon 1971 asta
Dodge Dart Demon motore

Dodge Dart Demon: Mecum Auctions proporrà all’asta un bellissimo esemplare del 1971

Secondo le informazioni fornite da Mecum Auctions, il restauro ha introdotto anche il potente motore 440ci V8 (7.2 litri) il quale ha sostituito quello standard, completo di testate in alluminio Edelbrock, un nuovo carburatore e così via.

Accanto a questo propulsore troviamo un cambio automatico TorqueFlite che scarica la potenza sull’asfalto tramite degli pneumatici Kumho Ecsta XS abbinati a dei cerchi American Racing.

Dodge Dart Demon 1971 asta
Dodge Dart Demon interni

Questa particolare Dodge Dart Demon del ’71 dispone di una batteria spostata nel vano bagagli e un serbatoio di gas sostituito da una pila a combustibile da corsa ATL. Numerosi altri aggiornamenti sono stati apportati alla muscle car, compresi i nuovi freni a disco su tutte e quattro le ruote, la nuova barra antirollio anteriore, gli assali posteriori Dana 60 e altro ancora.

Secondo le informazioni fornite dalla nota casa d’aste, l’auto ha percorso meno di 804 km dal completamento del restauro. Nell’abitacolo della Dodge Dart Demon troviamo dei sedili sportivi rivestiti in pelle provenienti da una Viper GTS, una radio AM, aria condizionata e delle rifiniture in legno su quadro strumenti, console centrale e pannelli delle portiere.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento