in

Auto elettriche e ibride: uno studio rivela una carenza di punti di ricarica in UK

Il Dipartimento per i trasporti britannico ha annunciato che raddoppierà il finanziamento per costruire colonnine di ricarica

Urban Electric colonnine di ricarica pop-up auto elettriche

Un’analisi condotta nel Regno Unito da Andersen, un famoso produttore britannico di colonnine di ricarica domestiche, riporta un’enorme variazione della disponibilità di punti di ricarica sulle strade a seconda di dove si vive. L’indagine è stata effettuata prendendo come riferimento i dati di Zap Map e le auto ibride plug-in registrate per regione.

Non sorprende il fatto che Londra sia in cima alla classifica per disponibilità di caricatori su strada, con una media di 10 auto plug-in per colonnine di ricarica e il 78% di tutti i caricatori su strada presenti in Inghilterra. Tuttavia, la disponibilità varia notevolmente fra le diverse zone del paese.

Auto elettrica
Auto elettriche e ibride, il 78% di tutti i caricatori presenti in UK si trova a Londra

Auto elettriche e ibride: Londra ha una media di 10 auto plug-in per ogni punto di ricarica

Aree come Wandworth e Westminster, ad esempio, sono ben attrezzate ma lo studio rileva che ci sono 237 vetture plug-in registrate per caricatore a Redbridge. Passando al nord-ovest dell’Inghilterra, troviamo un punto di ricarica che serve 70 auto mentre nell’Irlanda del Nord abbiamo 90 auto per caricatore. In Scozia c’è un caricatore ogni 110 auto plug-in mentre in Galles uno su 456 auto.

La peggior regione, secondo l’indagine condotta da Andersen, è il sud-ovest dell’Inghilterra dove c’è una colonnina di ricarica che serve 1448 auto plug-in. Anche se questi numeri non dimostrano direttamente la domanda di caricatori su strada, illustrano i problemi che devono affrontare i tantissimi proprietari di case nel Regno Unito che non hanno un vialetto o un garage dove caricare la propria auto elettrica o ibrida plug-in.

I caricatori da strada, a differenza delle stazioni di ricarica situate presso i servizi e gli hub autostradali, costituiscono un quarto dell’intera infrastruttura di ricarica del paese. A gennaio, il Dipartimento per i trasporti britannico ha annunciato che raddoppierà il finanziamento per le colonnine di ricarica per i veicoli elettrici a 10 milioni di sterline con particolare attenzione ai caricatori per uso residenziale con l’obiettivo di promuovere l’adozione delle auto a zero emissioni nelle aree urbane.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento