in

Decreto Rilancio prevede incentivi per l’installazione di colonnine di ricarica

Previsto un rimborso fiscale pari al 110% recuperabile tramite la dichiarazione dei redditi

Il decreto Rilancio da 55 miliardi di euro approvato qualche giorno fa prevede diverse cose interessanti. Oltre ad aver aggiunto 100 milioni di euro all’ecobonus già esistente per il 2020, il Governo italiano ha deciso di proporre un incentivo per tutti coloro che decidono di installare una wallbox o una colonnina di ricarica per veicoli elettrici e pannelli fotovoltaici.

Questo prevede un rimborso fiscale pari al 110% che potrà essere detratto dalla dichiarazione dei redditi in cinque quote annuali di pari importo. Lo stesso decreto prevede anche la messa in sicurezza degli edifici e l’efficientamento energetico.

Auto elettriche infrastrutture di ricarica
Auto elettriche

Decreto Rilancio: rimborso del 110% per tutti coloro che installano una colonnina o una wallbox

Il bonus può essere sfruttato da tutti coloro che dispongono di abitazioni singole (deve essere necessariamente la prima casa) oppure che vivono in condomini. Inoltre, il rimborso del 110%, per le spese sostenute in seguito all’installazione di una colonnina di ricarica per auto elettriche e ibride plug-in, avverrà soltanto se viene effettuato uno degli interventi di efficientamento energetico presenti nel Dl. Esempi sono l’installazione di pannelli solari oppure l’isolamento termico.

Infine, il decreto Rilancio prevede la possibilità di ottenere il rimborso delle spese se l’intervento o gli interventi vengono effettuati fra il 1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento