in

Cambio gomme invernali slitta al 15 giugno | Ufficiale

I trasgressori rischieranno una multa parecchio salata in caso di controllo

gomme invernali

Nelle scorse ore abbiamo riportato che ANIASA (Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici), AIRP (Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici), Assogomma, CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa), Confartigianato e Federpneus (Associazione Nazionale Rivenditori Specialisti di Pneumatici) hanno inoltrato al Governo italiano una nota congiunta in cui chiedevano di prorogare la scadenza del cambio gomme (da invernali ad estive) al 15 giugno 2020.

Per fortuna, il Ministero dei Trasporti ha accolto la proposta avanzata dalle associazioni di settore attraverso la circolare 0012047.30-04-2020 con oggetto “Emergenza COVID 19 – Sostituzione pneumatici invernali/estivi. Proroga dei termini“.

Gomme auto analisi
Cambio gomme, la scadenza è stata ufficialmente prorogata al 15 giugno

Cambio gomme: il Ministero dei Trasporti accoglie la richiesta avanzata dalle associazioni di settore

In precedenza, il Ministero dei Trasporti aveva stabilito l’obbligo di effettuare il cambio degli pneumatici invernali tra il 15 novembre e il 15 aprile. Tuttavia, gli automobilisti hanno ottenuto un mese in più (15 maggio) per poter effettuare lo scambio attraverso la circolare n°1049 del 17/01/2014. Dunque, il periodo è passato dal 15 ottobre al 15 maggio.

Attraverso la circolare, il Ministero ha riportato: “Con riferimento alle misure di prevenzione per la diffusione del virus COVID 19, le Associazioni di categoria hanno segnalato l’impossibilità di rispettare, per l’anno in corso, il succitato termine ultimo del 15 maggio per la sostituzione degli pneumatici invernali con i corrispondenti pneumatici estivi. Ciò premesso, al fine di tener conto dei condizionamenti derivanti dall’emergenza sanitaria in corso, si ritiene opportuno consentire l’uso di pneumatici invernali, gomme sopra specificato, sino al 15 giugno 2020“.

Tutti coloro che non effettueranno il cambio gomme invernali, rischieranno una multa parecchio salata che va da 422 euro a 1695 euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione del veicolo e all’obbligo di revisione. Tale rischio è rivolto a tutti gli automobilisti dotati di veicoli con pneumatici M+S non regolari, ossia tutti quelli che dispongono di gomme invernali con indice di velocità inferiore a quanto riportato sulla carta di circolazione nel riquadro III.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento