in

Alfa Romeo Nuvola, il concept innovativo ed estremamente versatile

Il telaio usato per realizzare questa concept car poteva essere impiegato per costruire altri tipi di veicoli

Alfa Romeo Nuvola

Molti sono i concept interessanti prodotti nel corso degli ultimi anni da Alfa Romeo. Fra questi c’è anche l’Alfa Romeo Nuvola che è stata presentata in occasione del Salone di Parigi del 1996.

Abbiamo di fronte una berlinetta a due posti, basata su un telaio meccanizzato autoportante, costruita con l’obiettivo di abbattere i costi di produzione per realizzare veicoli con carrozzeria completamente diversa pur avendo lo stesso telaio.

Alfa Romeo Nuvola
Alfa Romeo Nuvola interni

Alfa Romeo Nuvola: il telaio usato poteva dare vita ad auto con diversa carrozzeria

Il design della Nuvola venne realizzato dal Centro Stile Alfa Romeo che al tempo era supervisionato da Walter de Silva. Tuttavia, al progetto parteciparono anche altri designer come Filippo Perini e Carlo Giavazzi.

La denominazione Nuvola venne data al veicolo per ricordare il leggendario pilota automobilistico Tazio Nuvolari e per dare l’idea di leggerezza e di velocità. A livello estetico, l’Alfa Romeo Nuvola presenta diversi richiami alle icone storiche del Biscione come ad esempio la 8C 2900 e la Giulietta Sprint Speciale.

Alfa Romeo Nuvola
Alfa Romeo Nuvola profilo laterale

Sulla parte frontale troviamo dei gruppi ottici composti da quattro fari tondi inglobati in gocce incorporate nel corpo della vettura. Anche gli indicatori di direzione hanno la stessa forma dei fari ma sono ricoperti da elementi arancioni in plastica trasparente.

La parte anteriore della concept car è caratterizzata da un cofano motore particolarmente lungo che nasconde un propulsore V6 Busso da 2.5 litri abbinato a due turbocompressori (uno per bancata). Secondo i dati forniti dalla casa automobilistica di Arese, tale powertrain è in grado di sviluppare una potenza di 300 CV a 6000 g/min e 386 nm di coppia massima a 3000 g/min.

Grazie a questa impostazione, abbinata a un cambio manuale a 6 rapporti e alla trazione integrale, l’Alfa Romeo Nuvola è capace di scattare da 0 a 100 km/h in poco più di 5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 280 km/h. Il tutto è racchiuso in un corpo lungo 4286 mm, largo 1859 mm e con un passo di 2600 mm.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

2 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento