in

Ferrari SF90 Spider: un prototipo avvistato a Maranello

Nei prossimi mesi potrebbe arrivare la versione scoperta della SF90 Stradale

Ferrari SF90 Spider foto spia
Ferrari SF90 Spider, potrebbe essere una delle novità di quest'anno

Ferrari ha chiuso il 2019 con due nuove supercar spider. Stiamo parlando delle F8 Spider e 812 GTS che sono praticamente le versioni scoperte delle F8 Tributo e 812 Superfast. Un altro veicolo molto importante svelato lo scorso anno è la Ferrari SF90 Stradale.

Si tratta della prima vettura di Maranello realmente ibrida che nasconde sotto il cofano ben quattro motori (uno endotermico e tre elettrici) capaci di sviluppare complessivamente una potenza di 1000 CV. Recenti rumor hanno riportato che la casa automobilistica modenese potrebbe portare presto sul mercato la versione scoperta della SF90 Stradale con il nome di Ferrari SF90 Spider.

Ferrari SF90 Spider foto spia
Ferrari SF90 Spider, il corpo è stato completamente coperto da un telo nero

Ferrari SF90 Spider: la versione scoperta del PHEV potrebbe arriverà molto presto

Detto ciò, un prototipo completamente camuffato è stato immortalato in alcune foto mentre effettuava dei test vicino allo stabilimento di Maranello. Le immagini sono state condivise sul forum di Autopareri.com.

Addetti ai lavori hanno dichiarato che la presentazione della SF90 Spider era inizialmente prevista per giugno. Tuttavia, a causa del coronavirus, il mese più probabile potrebbe essere settembre, anche se si scontrerebbe con l’annuncio della nuova Maserati MC20.

In ogni caso, il prototipo della supercar è stato completamente ricoperto da un telo nero. Tuttavia, possiamo riconoscere le forme della SF90 Stradale come ad esempio la firma dei gruppi ottici anteriori e le sue linee eleganti.

Ferrari SF90 Spider foto spia

Dato che parliamo della versione spider, ci aspettiamo le stesse caratteristiche tecniche del modello standard. Ciò significa l’utilizzo del motore V8 biturbo da 3.9 litri con potenza di 780 CV a 7500 g/min e 800 nm di coppia massima a 6000 g/min e di tre propulsori elettrici che sviluppano complessivamente 220 CV.

La potenza massima di 1000 CV può essere sfruttata sulla vettura soltanto impostando la modalità di guida Qualify. Il gruppo propulsore è abbinato a una batteria agli ioni di litio che garantisce un’autonomia massima di 25 km in modalità completamente elettrica.

Per quanto riguarda le prestazioni, parliamo di uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi e da 0 a 200 km/h in 6,7 secondi mentre la velocità massima raggiunta è di 340 km/h (o 135 km/h in modalità full electric). Questi numeri potrebbero essere molto simili anche sulla Ferrari SF90 Spider.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento