in

Jeep Grand Cherokee 2021 potrebbe basarsi sulla piattaforma Giorgio

La gamma della quinta generazione del SUV dovrebbe includere diverse opzioni di motori

Jeep Grand Cherokee 2021 tre file foto spia
Jeep Grand Cherokee 2021

La quinta generazione della Jeep Grand Cherokee dovrebbe arrivare molto presto sul mercato e, stando alle ultime indiscrezioni trapelate su Internet, sarà molto diversa dal modello attuale. Questa dichiarazione è stata fatta nelle scorse ore da Car and Driver.

Il nuovo model year del SUV di medie dimensioni verrà revisionato sia dentro che fuori con una serie di modifiche. Come accennato da Sergio Marchionne poco più di tre anni fa, la nuova Grand Cherokee dovrebbe sorgere sulla stessa piattaforma dell’Alfa Romeo Stelvio, ossia la Giorgio.

Jeep Grand Cherokee 2021 tre file foto spia
Jeep Grand Cherokee 2021, una delle ultime foto spia della versione a tre file di sedili

Nuova Jeep Grand Cherokee: ecco le ultime informazioni emerse in rete sulla quinta generazione

Tale mossa avrebbe senso in quanto FCA vuole ripartire i costi di sviluppo della piattaforma dopo aver speso 1 miliardo di euro per progettarla. In questo momento, soltanto lo Stelvio e la Giulia sono basati su questa architettura ma l’ex capo delle vendite di FCA USA, Reid Bigland, ha dichiarato qualche anno fa che la piattaforma poteva essere adottata su altri modelli.

Il passaggio alla nuova architettura permetterà alla Jeep Grand Cherokee 2021 di ottenere un allungamento dell’interasse superiore ai 2,91 metri offerti dalla generazione attuale. Ciò si tradurrà ovviamente in un abitacolo più spazioso per il modello a cinque posti e permetterà a Jeep di introdurre una versione a tre file di sedili più avanti.

Jeep Grand Cherokee 2021 tre file foto spia

Dato che parliamo di un veicolo marchiato Jeep, proporrà delle vere capacità off-road con un sistema a quattro ruote motrici e una variante Trailhawk progettata ad hoc per gli appassionati del fuoristrada.

Per quanto riguarda le prestazioni su strada, molto probabilmente il marchio di FCA potrebbe lanciare anche una variante Trackhawk. Car and Driver sembra avere informazioni anche sulle motorizzazioni, sostenendo che un propulsore elettrificato a quattro cilindri in linea da 2 litri sarà presente sotto il cofano della versione entry-level.

Jeep Grand Cherokee 2021 tre file foto spia

La casa automobilistica americana prevede, inoltre, di vendere una variante con il conosciutissimo Pentastar V6 abbinato al sistema mild-hybrid eTorque. Previsto l’arrivo più tardi anche di un modello con propulsore ibrido plug-in.

Ralph Gilles, responsabile di FCA Design, ha dichiarato un po’ di tempo fa che la nuova Jeep Grand Cherokee dovrebbe debuttare entro la fine di quest’anno. Tuttavia, soltanto il tempo ci darà una risposta poiché bisogna tenere in considerazione il fatto che il coronavirus potrebbe posticipare la presentazione.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento