in

Mercato auto usate: -59,5% di passaggi di proprietà a marzo

Marzo 2020 è risultato negativo anche per i passaggi di proprietà dei veicoli usati

autostrade pedaggi

La diffusione del coronavirus non ha colpito soltanto il mercato delle nuove auto ma anche l’usato. I passaggi di proprietà di tutti i veicoli di seconda mano avvenuti a marzo, al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), hanno registrato un calo complessivo del 59,5% rispetto allo stesso mese del 2019.

In particolare, si è ottenuta una percentuale pari al 59,1% per le auto e al 66,1% per le moto. Se ciò non bastasse, questi valori diventano ancor più negativi se si prende in considerazione la media giornaliera.

Mercato auto usato novembre 2019
Mercato auto usate, 215 passaggi di proprietà ogni 100 nuove vetture vendute

Mercato auto usate: poco più di 110.000 passaggi di proprietà effettuati a marzo 2020

Secondo i dati diffusi dall’Automobile Club d’Italia (ACI), i passaggi di proprietà a marzo di quest’anno sono stati di 110.715 rispetto a 270.942 di marzo 2019. Inoltre, è stata riscontrata una situazione negativa già nei primi giorni del mese in quanto le vendite dei veicoli usati sono diminuiti del 6,9% fra il 1° e il 10 marzo, prima che entrassero in vigore le restrizioni per evitare la diffusione del COVID-19. Considerando invece il periodo 11-31 marzo, si è registrata una diminuzione dell’85,8%.

Per ogni 100 nuove auto vendute a marzo, ACI ha registrato 215 passaggi di proprietà. Questo rapporto così differente è dovuto al fatto che il mercato delle nuove auto ha ottenuto una drastica diminuzione, esattamente dell’85%. Basti pensare che a gennaio sono state vendute 175 vetture usate ogni 100 nuove auto mentre a febbraio abbiamo un rapporto di 176/100.

Vendite auto usate giugno 2019

Sempre in base a quanto riportato dai dati dell’Automobile Club d’Italia, è stato riscontrato un superamento del diesel nei confronti della benzina. Il gasolio, infatti, ha ottenuto una percentuale del 45,2% contro il 39,9% della benzina.

Per quanto riguarda le radiazioni (pratica che viene eseguita prima di rottamare o esportare un’auto), hanno registrato una percentuale negativa del 52,8% a 60.972 rispetto a 129.228 di marzo 2019. In particolare, fra il 1° e 10 marzo si è registrato un calo dell’11,6% mentre fra l’11 e il 31 marzo del 72,6%.

Per quanto riguarda il tasso, il numero delle radiazioni effettuate a marzo ha superato quello delle nuove immatricolazioni. Infatti, ogni 100 nuove auto iscritte sono state radiate 119.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento