in ,

Dodge Challenger SRT Hellcat sfida una Corvette Grand Sport in una drag race | Video

Un duello parecchio interessante fra due vetture americane ad alte prestazioni

Dodge Challenger SRT Hellcat vs Chevrolet Corvette Grand Sport

Nel 2014, Dodge presentò una versione ad alte prestazioni della Challenger chiamata Dodge Challenger SRT Hellcat, realizzata dalla divisione SRT di Chrysler.

Sotto il cofano troviamo il prestante motore Hemi V8 sovralimentato da 6.2 litri in grado di sviluppare una potenza di 707 CV e 881 nm di coppia massima, abbinato a un cambio automatico sequenziale a 8 rapporti.

Dodge Challenger SRT Hellcat vs Chevrolet Corvette Grand Sport
Dodge Challenger SRT Hellcat con motore Hemi V8 da 707 CV

Dodge Challenger SRT Hellcat: la muscle car da 700 CV a confronto con una Corvette

Per la circolazione su strada, la centralina elettronica per la gestione del motore permetteva alla muscle car di erogare “soli” 500 CV. Tuttavia, sfruttando una chiave di avviamento speciale fornita assieme alla vettura, il conducente poteva sbloccare l’intera potenza erogata dal propulsore a otto cilindri.

Il powertrain viene raffreddato attraverso una presa d’aria disposta centralmente sul cofano motore che consente di recuperare aria dall’esterno mentre i passaruota accolgono degli pneumatici Pirelli P Zero Nero 275/20. Secondo i dati forniti dalla casa automobilistica americana, la Hellcat è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e di raggiungere una velocità massima di 320 km/h.

In fondo all’articolo trovate un interessante video condiviso su YouTube da Wheels che vede protagonista un esemplare viola della Dodge Challenger SRT Hellcat a confronto in una drag race con una Chevrolet Corvette Grand Sport e una Honda. Per maggiori informazioni, vi basta cliccare sul tasto Play dell’anteprima del video sottostante.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento