in

Nuova Fiat 500: prezzo più basso delle attese e varianti inedite in arrivo

Mentre FCA continua con i collaudi delle prime unità, arrivano nuove indiscrezioni sul futuro della 500 elettrica

Nonostante la particolare situazione di emergenza che stiamo vivendo in Italia, FCA ha scelto di accelerare sullo sviluppo della Nuova Fiat 500, la city car elettrica svelata in via ufficiale ad inizio dello scorso mese di marzo con un video speciale realizzato a Milano in sostituzione della mancata presentazione fissata per il Salone dell’auto di Ginevra (cancellato a causa del Coronavirus).

Questa settimana, infatti, sono ripartiti i collaudi della Nuova Fiat 500 che, attualmente, viene testata in circuito realizzato a Mirafiori, nei dintorni dello stabilimento dove il nuovo modello della casa italiana sarà anche prodotto. La nuova city car, probabilmente, non sarà al centro dell’evento di lancio che Fiat voleva organizzare nel corso del prossimo mese di luglio ma dovrebbe ugualmente debuttare in concessionaria sul finire dell’estate (nella speranza che l’emergenza sanitaria sia terminata).

Come già riportato nei giorni scorsi, ad oggi c’è il rischio concreto che, a causa dell’emergenza, la gamma completa della nuova Fiat 500 arrivi soltanto ad inizio del 2021 e non per la fine dell’anno in corso. Nei prossimi mesi, infatti, dovrebbero essere realizzate con priorità le unità della “launch edition” La Prima, al momento unica variante della nuova 500 presentata in via ufficiale dal marchio Fiat. Ricordiamo che La Prima è ordinabile ad un prezzo di 37.900 Euro.

Il prezzo di partenza della gamma della Nuova Fiat 500 dovrebbe essere decisamente più basso. In queste ore, infatti, nuove indiscrezioni ci confermano che la gamma dell’elettrica di casa Fiat potrebbe partire da 24 mila Euro, prezzo relativo ad una possibile versione base con carrozzeria berlina a tre porte (ricordiamo che La Prima è solo cabrio) che potrebbe presentare una batteria ridotta o un motore depotenziato rispetto alla versione nuova 500 elettrica presentata ad inizio marzo.

Ricordiamo che la Nuova 500 svelata da Fiat può contare su di un motore elettrico da 118 CV, in grado di garantire uno 0-100 km/h completato in 9 secondi ed uno 0-50 km/h completato in 3.1 secondi, ed un pacco batterie da 42 kWh che offre un’autonomia massima, calcolata nel ciclo WLTP, superiore ai 400 chilometri.

I margini per realizzare una versione più economica della Nuova 500, riducendo la potenza e la capacità della batteria, ci sarebbero e Fiat potrebbe effettivamente decidere di realizzare una gamma più articolata rispetto alle attese per la sua city car elettrica, un modello che in ogni caso si proporrà come una vettura premium e non certo come un modello low cost.

Con il sostegno degli incentivi statali, acquistare una Nuova Fiat 500 (se i prezzi dei rumors verranno confermati) potrebbe costare anche meno di 20 mila Euro, considerando che con la rottamazione e l’ecobonus è possibile accedere a 6 mila Euro di sconto sul prezzo d’acquisto di una vettura elettrica.

Non solo 3 porte

Resta ancora in piedi l’ipotesi di nuove varianti di carrozzeria per la Fiat 500 elettrica. La nuova city car arriverà sul mercato con la tradizionale configurazione tre porte e con la possibilità di scegliere tra la carrozzeria berlina e cabrio (come detto, La Prima è disponibile esclusivamente in versione cabrio). La gamma della 500, in ogni caso, potrebbe presentare ulteriori varianti.

In attesa di una conferma ufficiale, infatti, si continua a parlare di una possibile versione 5 porte, caratterizzata da due piccole porte “contro-vento” posteriori, oppure di una versione 4 porte con l’introduzione di una sola porta posteriore, posizionata sul lato del passeggero e sempre caratterizzata da un’apertura “contro-vento”.

Al momento, in ogni caso, i prototipi di 500 elettrica svelati da Fiat e catturati da foto e video spia in questi mesi non ci confermano ancora la realizzazione di queste nuove varianti che potrebbero andare a rendere ancora più completa la gamma della piccola city car elettrica del marchio italiano. Per ora, in attesa di registrare il debutto ufficiale della gamma completa, non ci resta che attendere l’arrivo di nuove conferme sul progetto.

Ricordiamo, infine, che dal progetto della Nuova Fiat 500 dovrebbe nascere anche la nuova Abarth 595 Elettrica, la prima city car a zero emissioni del brand dello Scoprione che dovrebbe massimizzare le prestazioni della city car che entrerà in produzione a Mirafiori nel corso dei prossimi mesi. Il debutto debutto di una variante Abarth della 500 non avverrà prima del 2021 inoltrato.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI