in

Alfa Romeo: con la fusione tra FCA e PSA i piani potrebbero cambiare ancora

I piani di Alfa Romeo potrebbero cambiare per l’ennesima volta nei prossimi mesi a causa della fusione ta FCA e PSA

Alfa Romeo News

Le vendite di Alfa Romeo nell’Unione Europea sono diminuite del 36% a 50.830 veicoli l’anno scorso, secondo l’associazione industriale ACEA. Il suo volume per l’intera UE è risultato inferiore a quello di Lancia, che ha venduto 58.903 unità del suo unico prodotto, la city car Ypsilon, nel suo unico mercato, l’Italia. Alfa Romeo conta sul lancio di nuovi modelli per rilanciare le vendite. Questi includono il SUV compatto Tonale previsto per il prossimo anno e gli aggiornamenti di metà ciclo della berlina di medie dimensioni Giulia e del SUV di medie dimensioni Stelvio, anch’essi previsti per il prossimo anno.

Il marchio dovrebbe ottenere un SUV di piccole dimensioni nel 2022, che diventerebbe la nuova entry level della casa automobilistica del Biscione. Tuttavia i piani di Alfa Romeo potrebbero cambiare a seguito della prevista fusione del prossimo anno di FCA e PSA quando i due gruppi inizieranno a consolidare la loro unione.

La gamma di Alfa Romeo comprende attualmente tre veicoli: la berlina compatta Giulia, Stelvio e Giulietta. Il marchio ha eliminato la piccola berlina Mito e la coupé e roadster 4C per il calo delle vendite. FCA ha ridimensionato i piani di prodotto dello storico marchio milanese, con due vetture sportive e un SUV di grandi dimensioni che non vedranno per il momento la luce. La stessa Giulietta quasi certamente a breve dirà addio. Le cose però come dicevamo potrebbero cambiare ancora nei prossimi mesi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

5 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento