in

Dodge Demon del 1972: ecco un restomod speciale sotto forma di render

Il designer ha optato per il motore della Neon SRT-4

Dodge Demon 1972 restomod render

La Challenger SRT Demon non è la prima vettura prodotta dalla casa automobilistica americana a portare la targhetta Demon. Facendo un passo indietro, esattamente nel 1971, Dodge portò sul mercato la Dodge Demon a due porte basata sulla Dart di quel periodo.

Proprio come la Demon più recente, i modelli ‘71 e ‘72 utilizzavano un motore V8, anche se naturalmente con una potenza inferiore. Detto ciò, il noto artista digitale Abimelec Design ha ipotizzato in render come potrebbe essere la Demon classica ma con un motore più moderno e potente.

Dodge Demon 1972 restomod render
Dodge Demon, il vecchio V8 è stato sostituito con il propulsore della Neon SRT-4

Dodge Demon: Abimelec Design ipotizza un restomod della vettura del 1972

Il risultato è un restomod davvero speciale. Mentre il propulsore Dart poteva adattarsi al V8 sovralimentato da 6.2 litri della Demon moderna, l’artista ha seguito una strada diversa, optando per il motore di una Dodge Neon SRT-4.

Questa interessante vettura è stata prodotta dal marchio di FCA tra il 2003 e il 2005 come variante ad alte prestazioni della Neon con motore turbo a quattro cilindri da 2.4 litri in grado di sviluppare fino a 230 CV e 339 nm di coppia. Seppur queste cifre possano non sembrare molto rispetto agli 840 CV prodotti dalla Demon moderna, per un quattro cilindri di quell’epoca sono più che sufficienti.

Dodge Demon 1972 restomod render

A parte il propulsore, la Dodge Demon secondo Abimelec Design vanta una carrozzeria rivestita completamente in bianco abbinata a un cofano motore in nero opaco con una grossa presa d’aria per consentire al propulsore di raffreddarsi in modo ottimale.

A bordo troviamo anche un set di cerchi classic cromati che completano il look di questo bellissimo restomod. Purtroppo, l’artista non ha rivelato gli interni ma anche qui ci aspettiamo alcune modifiche orientate alla modernità.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento