in

Maserati invia un messaggio di speranza all’Italia

Maserati ha illuminato la Torre di Modena nella sua sede con la bandiera tricolore italiana, nel tentativo di inviare un messaggio di speranza

Maserati
Maserati

Maserati ha illuminato la Torre di Modena nella sua sede con la bandiera tricolore italiana, nel tentativo di inviare un messaggio di speranza nel mezzo della pandemia di coronavirus. L’Italia è il paese con il maggior numero di vittime fino ad oggi: 8.215. Ci sono 80.589 casi confermati. “Sempre audaci. Insieme, più forti”, ha affermato il marchio di lusso nel messaggio che accompagnava l’immagine, mostrata due settimane dopo la chiusura della sua fabbrica a causa del rischio di contagio da parte dei lavoratori e di interruzioni nella catena di approvvigionamento. La popolazione rimane confinata.

Fiat Chrysler non ha ancora annunciato quando ha intenzione di riprendere la sua attività industriale in Europa, quindi Maserati è ancora chiusa. Il Gruppo ha confermato di voler riattivare le sue fabbriche americane il 14 aprile, il che potrebbe servire come prima indicazione di ciò che può accadere in Italia. Un altro marchio italiano che lavora pensando al 14 aprile è la Ferrari, che confida che a quel punto la crisi sanitaria sarà sotto controllo. La fabbrica di Maranello è stata chiusa per due settimane, ma se la situazione lo consentirà, riaprirà in quella data. In ogni caso, molto dipenderà dallo stato della pandemia.

Ti potrebbe interessare: Maserati MC20: l’evento di presentazione della nuova sportiva è stato posticipato

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI