in

Nuova Fiat 500: la gamma completa della nuova elettrica potrebbe arrivare solo nel 2021

Arrivano le prime indiscrezioni su possibili ritardi per la Nuova 500 a causa del Coronavirus

In questi ultimi giorni, Fiat sta intensificando i test della Nuova Fiat 500, la nuova city car elettrica presentata a inizio marzo dopo la cancellazione del Salone dell’auto di Ginevra ed attesa sul mercato per la seconda metà dell’anno, anche se in volumi ridotti rispetto a quelle che saranno le capacità produttive del progetto a partire dal 2021.

Mentre i test vanno avanti, in queste ore aumentano sensibilmente le possibilità di un ritardo nel lancio della Nuova Fiat 500. La nuova city car a zero emissioni di casa Fiat, infatti, potrebbe dover fare i conti con un drastico rallentamento della fase finale di sviluppo e, quindi, con un avvio della produzione di serie che dovrà essere posticipato rispetto alle attese del gruppo FCA.

Ricordiamo che FCA ha già confermato la volontà di organizzare un evento di lancio per la Fiat 500 elettrica nel corso del prossimo mese di luglio per poi portare nelle concessionarie europea la vettura entro la fine dell’estate o, al massimo, per l’inizio del prossimo autunno. La diffusione del Coronavirus potrebbe aver cambiato radicalmente i programmi.

Nuova Fiat 500: tutto rimandato al 2021?

In attesa di capire come si evolveranno gli eventi nel corso delle prossime settimane, resta sul tavolo l’ipotesi che il lancio della nuova Fiat 500 si concretizzi soltanto nel corso del 2021, a  causa dei vari ritardi del processo produttivo della nuova city che, ricordiamo, nasce su di una piattaforma e verrà realizzata nello stabilimento di Mirafiori (sia per l’Europa che per altri mercati internazionali come il Nord America).

Per la seconda parte dell’anno, quindi, potrebbe esserci il debutto esclusivamente della serie speciale La Prima, la “launch edition” presentata da Fiat ad inizio del mese di marzo e da poco ordinabile tramite il sito ufficiale del marchio con un prezzo di partenza di circa 37 mila Euro, una dotazione di serie davvero completa e la carrozzeria cabrio.

Nuova Fiat 500 elettrica la Prima

Potrebbe essere necessario attendere l’inizio del 2021 per poter acquistare una delle versioni base della Nuova Fiat 500 che, secondo gli ultimi rumors, dovrebbe partire da un prezzo sensibilmente inferiore rispetto alla launch edition. Il raggiungimento del target delle 80 mila unità vendute all’anno per la Nuova 500 potrebbe essere raggiunto non più  nel 2021 ma nel 2022, rimandando di qualche mese anche l’avvio della commercializzazione extra-europea della city car.

Molto dipenderà da come procederanno i lavori di pre-produzione della Nuova Fiat 500 nello stabilimento di Mirafiori. La linea di produzione è quasi pronta (tanto che le unità di pre-serie sono in circolazione da inizio 2020) ma c’è ancora del lavoro da fare per poter avviare la produzione di serie della nuova city car. Maggiori dettagli sulle tempistiche di debutto arriveranno, di certo, nelle prossime settimane.