in

BMW o Alfa Romeo chi ha inventato la berlina sportiva?

In tanti si domandano chi ha inventato la berlina sportiva tra Alfa Romeo, Bmw e Jaguar: ecco la risposta

Alfa Romeo Giulietta Sprint
Alfa Romeo Giulietta Sprint

Uno dei dibattiti più persistenti tra gli appassionati di auto circonda le origini della berlina sportiva. Come appassionati di auto, amiamo tutti le berline sportive perché offrono la stessa praticità e usabilità di una berlina normale ma in realtà sono divertenti da guidare allo stesso modo di un’auto sportiva. Quindi puoi usarla ogni giorno ma anche divertirti. Bene, in realtà è un po’ difficile, in quanto c’è un dibattito su chi abbia effettivamente inventato questo tipo di auto. I due marchi considerati i pionieri del genere sono BMW e Alfa Romeo.

In questo nuovo video del Carmudgeon Show, ascoltiamo il giornalista Jason Cammisa e Derek Tam-Scott che parlano delle origini della berlina sportiva e di chi l’ha inventata. Mentre molti appassionati di BMW vorrebbero dare credito al loro marchio bavarese preferito, il vero inventore della berlina sportiva è probabilmente Alfa Romeo. Mentre la BMW ha portato l’idea in America, con l’originale 2002 e poi l’ha perfezionata con la Serie E21 3 è probabilmente l’Alfa Romeo che l’ha inventata con la Giulietta originale negli anni ’50.

 

C’è Jaguar, che ha portato la Berlina Mark 2 sul mercato tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60, che in realtà è stata una delle prime auto ad avere freni a disco a quattro ruote ed è stata davvero fantastica da guidare. Mark 2 è stato utilizzato anche nel motorsport, e lo è ancora, quindi ha lo stesso pedigree da corsa di qualsiasi altra berlina sportiva dell’epoca. Quindi, mentre la BMW ha definito i segmenti delle berline sportive che abbiamo oggi, con la Serie 3 e la Serie 5, non è stata l’inventore della berlina sportiva. Quel merito va probabilmente all’Alfa Romeo con Jaguar che merita una menzione d’onore. La BMW fu certamente influente ma non l’originale.

Ti potrebbe interessare: BMW X4 M e Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio protagonisti di una sfida