in

Ferrari: due nuovi modelli in arrivo nel 2020

Una nuova ibrida tra le novità in arrivo per i prossimi mesi da Maranello?

Nella giornata di oggi, Ferrari ha svelato i risultati finanziari del 2019 terminato da poche settimane. Per la casa di Maranello si registrano risultati da record con il superamento del target delle 10 mila unità consegnate ed una forte crescita dei ricavi. Da notare anche un incremento dei target fissati per il 2020 rispetto a quanto annunciato nel piano industriale nel settembre del 2018.

A margine della presentazione dei risultati finanziari, Ferrari ha rilasciato anche alcune informazioni in merito ai programmi dei prossimi mesi. La casa di Maranello, infatti, prevede di presentare due nuovi modelli nel corso del 2020 continuando così il programma di espansione e rinnovamento della sua gamma che prevede il lancio di ben 15 modelli tra il 2019 ed il 2022.

Ricordiamo che nel corso del 2019 la casa di Maranello ha svelato ben 5 novità a partire dalla F8 Tributo presentata a marzo e dalla SF90 Stradale, l’ibrida da 1000 CV svelata a maggio. Successivamente, nel corso del mese di settembre, sono arrivate le nuove 812 GTSF8 Spider seguite poi nel corso del mese di novembre dalla Roma.

Nuova ibrida nel 2020?

Per il momento, Ferrari non ha rilasciato alcun dettaglio in merito ai due modelli che verranno svelati nel corso del 2020. I rumors sui piani di Ferrari per i prossimi anni sono numerosi ma, al momento, non ci sono ancora informazioni ufficiali in merito a quelle che saranno le scelte della casa di Maranello per l’espansione della gamma.

Di certo, non ci sarà il debutto del Ferrari Purosangue. Il nuovo SUV, infatti, è atteso per il 2022 e potrebbe essere svelato in via ufficiale soltanto il prossimo anno. Attualmente, l’azienda italiana è impegnata in una battaglia legale legata all’utilizzo del nome Purosangue. Il modello, in ogni caso, è ancora in pieno sviluppo e, come detto, dovrebbe essere pronto solo per i prossimi anni.

A rinnovare la gamma Ferrari potrebbe esserci, invece, il debutto di un secondo modello ibrido plug-in da affiancare alla SF90 Stradale. Il nuovo progetto, a differenza della supercar da 1000 CV presentata lo scorso maggio, dovrebbe presentare caratteristiche tecniche meno estreme e, quindi, un prezzo più contenuto.

La seconda ibrida di Ferrari potrebbe adottare, stando ai rumors dei mesi scorsi, un motore V6 supportato da un sistema ibrido derivato dalla SF90 Stradale. Il progetto in questione potrebbe essere uno dei nuovi modelli di Maranello per il 2020 anche considerando i rumors, poi rivelatisi infondati, che prevedevano un suo debutto per la fine dello scorso anno.

Dopo le cinque novità presentate nel corso del 2019, il 2020 sarà un anno più “tranquillo” per la casa italiana che, oltre alla presentazione dei due misteriosi modelli anticipati nel corso della giornata di oggi, dovrà curare l’avvio delle consegne di ben quattro dei cinque modelli presentati lo scorso anno.

Tra le novità del 2019, infatti, solo la F8 Tributo ha registrato l’avvio delle prime consegne. Nel corso dei prossimi mesi, Ferrari provvederà ad avviare le consegne delle prime unità di SF90 Stradale, 812 GTS, F8 Spider e Roma con tempistiche che dipenderanno dal singolo modello. Per quanto riguarda la presentazione dei nuovi modelli, infine, è possibile ipotizzare che la prima novità arriverà nel primo semestre dell’anno in corso mentre la seconda debutterà nella seconda metà dell’anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento