in

Fiat Tipo: il restyling di metà carriera arriverà nel 2020, ecco le possibili novità

Dopo la Tipo More, la segmento C si prepara a ricevere il restyling di metà carriera

Shanghai, China - September 29, 2018

Tra le novità del mese di gennaio per il marchio Fiat c’è anche la nuova Fiat Tipo More, un aggiornamento disponibile per tutta la gamma Tipo che va ad integrare la dotazione di serie aggiungendo diversi elementi a tutti agli allestimenti della famiglia di segmento C della casa italiana. Disponibile in concessionaria da questo mese di gennaio, la nuova Tipo More è un aggiornamento intermedio in vista del restyling di metà carriera della vettura.

Dopo le indiscrezioni delle ultime settimane, in queste ore diventano più chiare le tempistiche relative al debutto della nuova Fiat Tipo restyling. La gamma di segmento C, infatti, sarà pronta, nella sua veste rinnovata, per il secondo semestre del 2020, in anticipo rispetto a quanto affermavano rumors passati che vedevano il debutto della Tipo in versione rivisitata soltanto per il 2021.

Il restyling della gamma Tipo dovrebbe arrivare in contemporanea per tutte e tre le varianti della segmento C. Da notare, inoltre, che nei prossimi mesi avremo una vera e propria anteprima della nuova Tipo. In occasione del Salone di Istanbul 2020 di aprile, infatti, ci sarà il debutto del restyling di metà carriera della Fiat Egea, la versione della Tipo riservata al mercato turco (ricordiamo che la Tipo è prodotta in Turchia e poi esportata in Europa in tutte e tre le sue configurazioni).

Le novità del restyling della Fiat Tipo

Il restyling di metà carriera della Fiat Tipo dovrebbe introdurre diverse novità per la segmento C a partire da un aggiornamento per la carrozzeria, con piccole modifiche estetiche che potrebbero riguardare sia la parte frontale che la parte posteriore delle tre varianti. Un importante aggiornamento arriverà, invece, nell’abitacolo interno.

Tra le novità ci sarà il nuovo sistema Uconnect 5 abbinato ad un display touch screen che, nelle versioni top di gamma, potrebbe arrivare sino a 12.3 pollici di diagonale. Ci saranno novità anche per la dotazione e per i vari sensori di sicurezza e la tecnologia a bordo con l’intera gamma della Tipo che sarà soggetta ad un aggiornamento significativo (conservando il suo carattere di segmento C “economica”).

Per quanto riguarda la gamma di motorizzazioni, la principale novità sarà rappresentata dai nuovi motori GSE con sistema mild hybrid a 48 V. Gli stessi motori dovrebbero debuttare, nel corso dei prossimi mesi, anche sulla Jeep Renegade e sulla Fiat 500X. Per un’idea precisa in merito ai nuovi propulsori elettrificati sarà necessario attendere ancora qualche settimana (si parla di un possibile debutto al Salone di Ginevra ma, ad oggi, non ci sono conferme).

Al momento, inoltre, sembra molto improbabile il debutto di una variante sportiva della Fiat Tipo 5 Porte. La vettura continuerà ad essere proposta nell’allestimento “Sport” ma non presenterà particolare caratteristiche inedite in grado di aumentare il livello di sportività del progetto. Non trovano conferma, inoltre, i rumors in merito ad una possibile versione plug-in hybrid della Tipo che, secondo alcune indiscrezioni di fine 2019, è stata valutata ma non approvata da FCA. Maggiori dettagli sulla nuova Tipo arriveranno, di certo, nelle prossime settimane. Continuate a seguirci per saperne di più.