in

Auto usate schilometrate: truffa continua

Sette milioni di chilometri scalati fraudolentemente a 170 auto rivendute dal 2015 al 2018 da un noto concessionario multimarca del Burgraviato (Merano)

Incredibile truffa nel Burgraviato (Merano): sette milioni di chilometri scalati fraudolentemente a 170 auto rivendute dal 2015 al 2018 da un noto concessionario multimarca. Frode assurda se si pensa che da tempo ci viene detto che questi raggiri sono molto più difficili. Tirare giù i chilometri a quanto pare è una pratica semplice, ma ci sono le indicazioni dell’Unione europea all’Italia per far fronte al fenomeno delle auto usate schilometrate: più controlli in fase di revisione e numero di chilometri sul Portale dell’automobilista del ministero dei Trasporti.

Auto usate schilometrate: così valgono di più

L’obiettivo del concessionario in questione e di tutti (professionisti e privati) quelli che barano schilometrando è di far acquisire all’auto un valore superiore al reale. Se con 100.000 km un SUV costa, come usato, 30.000 euro, con 50.000 km può valere 40.000 euro. Questi margini moltiplicati per un numero elevato di veicoli dà luogo a un business notevole e veloce.

Beni per 237.000 euro: quanto si guadagna con le auto schilometrate

Il responsabile è stato denunciato per una presunta frode in commercio e nei suoi confronti sono stati sequestrati beni per 237.000 euro: il profitto indebito che questi avrebbe conseguito. Più il profitto restante. Denaro fresco e immediato, con un paio di ritocchini al contachilometri. Ma la Guardia di Finanza di Merano a tutela dei consumatori e della concorrenza nel settore della vendita delle auto usate ha stroncato il raggiro. Che ha preso avvio dopo alcune anomalie rilevate nel Portale dell’automobilista e nelle banche dati in uso alle forze di polizia. Le Fiamme gialle hanno verificato che le vetture nella disponibilità del rivenditore venivano sottoposte a revisione e in tali occasioni i chilometri inseriti nel sistema informativo risultavano inferiori rispetto a quelli registrati in precedenza.

Quali i numeri della truffa dello schilometraggio

Analizzando i documenti e confrontandoli coi dati in proprio possesso, i finanzieri hanno comparato il chilometraggio indicato sulle perizie con quello riportato sui contratti di vendita: nel periodo dal 2015 al 2018, su 300 veicoli, ben 168 vetture erano state schilometrate. La voglia di far soldi in modo illecito con le auto usate taroccate è sempre molto forte, nonostante i controlli imposti dall’Unione europea. Fra i vari strumenti di difesa, il Portale dell’automobilista.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento