in

Bonus seggiolini salvabebè: scandaloso ritardo

Un decreto prevede lo stanziamento di 15,1 milioni di euro per l’anno 2019 e di 1 milione di euro per l’anno 2020 

L’obbligo di seggiolini salvabebè è stato in vigore dal 7 novembre 2019 al 25 dicembre 2019. Poi, siccome i Produttori non hanno i dispositivi, il Governo ha fatto marcia indietro: obbligo sospeso. Tornerà in vigore il 6 marzo 2020. Con multa di 83 euro e taglio di cinque punti-patente alla prima infrazione, più (alla seconda) la patente sospesa da 15 giorni a due mesi. Ma c’è il bonus seggiolini salvabebè per le famiglie? No.

Bonus seggiolini salvabebè: un primo decreto c’è

Un decreto prevede lo stanziamento di 15,1 milioni di euro per l’anno 2019 e di 1 milione di euro per l’anno 2020 per il riconoscimento di contributi di 30 euro per l’acquisto dei seggiolini salvabebè. Ma serve un secondo provvedimento, che ancora non c’è. Uno scandaloso ritardo.

Interrogazione sui seggiolini

Ecco perché, alla Camera in Commissione Trasporti è stata presentata in questi giorni l’interrogazione numero 5-03375 Bergamini titolata “Mancata adozione del decreto attuativo in materia di contributi per i dispositivi antiabbandono”. Le modalità attuative dell’erogazione dei contributi era demandata a un decreto del ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il ministro dell’Economia e delle finanze, il cui termine di adozione era fissato entro il quindicesimo giorno successivo a quello della data di entrata in vigore del decreto-legge, il che equivaleva al 10 novembre 2019. Poi spostato al 9 gennaio 2020.

La risposta sui bonus dei dispositivi

A rispondere in commissione è intervenuto il sottosegretario di Stato per le Infrastrutture e i trasporti, Salvatore Margiotta: il ministero ha predisposto il decreto ministeriale per la disciplina delle relative modalità attuative, sul quale è stato già acquisito il concerto del ministero dell’Economia e delle finanze, e sul quale proprio il giorno 16 gennaio si è espresso il Garante per la protezione dei dati personali.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento