in

In Liguria, sulla A6, un altro crollo in galleria

Una settimana dopo il crollo all’interno della galleria Berté sulla A26 si è registrato stanotte un fatto molto simile

Non è assolutamente un periodo facile per le gallerie delle autostrade liguri. Dopo i crolli che si erano già registrati sulla A26 e sulla A10 c’è stato un ulteriore episodio registrato stanotte. Si è trattato stavolta di una galleria sulla A6 Torino-Savona, la Ricchini, all’altezza del comune di Quiliano nella provincia di Savona. Nella galleria infatti si è registrato un crollo dell’intonaco che riveste la volta della galleria. Fortunatamente anche in questo caso non si sono registrati feriti anche se la galleria è stata comunque chiusa in direzione Torino fino a stamattina, durante il tempo necessario per la rimozione del materiale caduto e per espletare i necessari rilievi. Pare non si siano registrate ripercussioni sul traffico autostradale.

Bisogna ricordare che la medesima autostrada A6 interessata dal crollo di materiali dalla volta della galleria Ricchini, era divenuta nota a novembre per il crollo di un tratto del viadotto tra Savona e Altare a causa di una frana di notevole portata. Anche in quel caso non erano rimaste coinvolte vetture. Ma si tratta in ogni caso dell’ennesimo cedimento della martoriata rete autostradale del nostro Paese. Soltanto la scorsa settimana sempre in Liguria si era registrato un crollo di 2,5 tonnellate di cemento proveniente dalla volta della galleria Bertè sulla A26 Genova-Alessandria.

Notizie contrastanti

Inizialmente la notizia parlava del cedimento di una ondulina proprio dalla volta della galleria Ricchini. Così almeno aveva segnalato un automobilista che aveva subito allertato i vigili del fuoco. Tuttavia in una nota diffusa da Autostrada dei Fiori, la società che gestisce proprio la A6, si fa riferimento non ad un crollo di intonaco o cemento all’interno della galleria Ricchini ma di una non meglio specificata “nuvola di polvere di vernice che si è staccata dal fianco della galleria”.

In più Autostrada dei Fiori ha inoltre aggiunto che la galleria non è stata nemmeno chiusa. Sicuramente ciò che preoccupa è la situazione delle strade e delle autostrade italiane. Se i lavori continueranno ad essere avviati con i soliti tempi di attesa probabilmente torneremo (purtroppo) a scrivere ancora di questi eventi. Con la speranza che mai vengano coinvolti gli automobilisti incolpevoli.

*Le immagini si riferiscono al crollo sulla A26