in

Mercedes afferma che la Red Bull-Honda nel 2019 ha fatto progressi maggiori della Ferrari

Per il capo della divisione motori di Mercedes la Red Bull Honda è il team che ha fatto i progressi maggiori

Charles Leclerc Ferrari

Il capo della divisione motori della Mercedes Formula 1 Andy Cowell ha elogiato il fornitore di motori di Aston Martin Red Bull Racing, Honda, per il miglioramento nel 2019, affermando di essere “molto più avanti della Ferrari ” nel loro tasso di sviluppo. Honda è tornata in F1 nel 2015 con la McLaren, ma le cose non sono andate per il verso giusto con l’affidabilità del motore che ha causato non pochi problemi al team inglese nei tre anni in cui è durata la collaborazione.

Il team con sede a Woking si è separato dal produttore giapponese, che ha continuato a rifornire Toro Rosso nel 2018, una mossa che li ha aiutati a stringere un accordo con il team Red Bull. Honda ha collaborato con il team delle bevande energetiche e durante la stagione ha sviluppato il proprio motore per sfidare Mercedes e Ferrari, con Max Verstappen che ha ottenuto tre vittorie nel 2019, mentre ha conquistato altri otto podi con due provenienti dalla Toro Rosso.

Cowell ha espresso la sua lode per il produttore giapponese per il miglioramento e il tasso di sviluppo rispetto alla Ferrari, ritenendo che potrebbero essere una vera minaccia. “Quest’anno le Honda sono le monoposto che hanno fatto i maggiori progressi, sono molto più avanti della Ferrari in termini di velocità di sviluppo”, ha dichiarato Cowell in un podcast della rivista Motorsport.

“La Red Bull è in grado di realizzare auto vincitrici del campionato, Max Verstappen è formidabile e la Honda pure. Il loro investimento in quello che stanno facendo è enorme e la loro determinazione è enorme. E questo è in pista si vede. Sarà eccitante sfidarli il prossimo anno”.

Ti potrebbe interessare: Ecco cosa ha sbagliato la Ferrari nel 2019 secondo l’ex pilota di F1

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento