in ,

Noleggio auto: 3 soluzioni a portata di tutti

A breve termine, car sharing, a lungo termine: sono queste le soluzioni per chi cerca la vettura in affitto

Noleggio Lungo Termine Consegna chiavi e offerte

Esistono 3 tipi di noleggio auto: a breve termine, car sharing, a lungo termine. Di base, per ognuno di questi affitti delle vetture, ci sono numerosi vantaggi. Anzitutto, l’azzeramento totale della burocrazia, visto che il cliente paga un canone mensile con addebito su conto corrente o su carta di credito, e non pensa ad altro. È la società di noleggio a effettuare tutte le pratiche amministrative. Ossia a comprare la macchina, immatricolarla. E poi assicurarla. Per non parlare del pagamento del bollo auto (tassa di proprietà regionale), della manutenzione ordinaria e straordinaria, del cambio di pneumatici in base alla stagione.

1) Noleggio auto a breve termine

Il cliente prende una vettura per un minimo di un giorno e un massimo di un mese. In genere, lo fa per andare in vacanza: per esempio, vive a Bolzano e ha un’utilitaria di proprietà; va in Sardegna una settimana e, arrivato all’aeroporto di Olbia, preleva un SUV a noleggio. Ma qualcosa di analogo può accadere nel mondo business: un professionista che si sposta e che necessita di un’auto in una certa località. Gli viene subito fermato il dovuto sulla carta di credito. Alla restituzione del veicolo, scatta l’addebito.

Con questo tipo di affitto breve dell’auto, è fondamentale per il consumatore (privato o business) osservare scrupolosamente la macchina al momento del prelievo. Poi il cliente firma un documento in cui (anche tramite un grafico) sono indicati i difetti della vettura esterni e interni. Alla riconsegna, verranno addebitati al cittadino tutti i problemi alla macchina non esistenti inizialmente: ammaccature, bruciature della tappezzeria, guai agli pneumatici o ai cerchi oppure altro. Fondamentale restituire il mezzo col pieno: se no, scatta una penale pesante.

Occhio alle franchigie: sono gli importi in euro a carico del cliente in caso di incidente causato o di furto del veicolo.

Qui puoi visionare alcuni noleggi auto su Offertenoleggioauto.it in alternativa su Avis

2) Car sharing

È il noleggio lampo. Dura pochi minuti in città: si paga in base al tempo di utilizzo. Per cui, più secondi guidi, più alta la tariffa. Il car sharing, l’auto condivisa, va forte specie a Milano in Italia, ma si è esteso anche ad altre città come Torino, Bologna, Firenze, Roma. Scarsa la penetrazione al Sud, specie per il numero elevatissimo di incidenti e frodi assicurative. E per le appropriazioni indebite delle macchine: una sottospecie di furto, col cliente stesso che si appropria della vettura e sparisce. Anche col car sharing, ci sono franchigie da versare in caso di danni e furti: leggere bene il contratto prima di firmare e di dare il via ai vari prelievi in città. Il vantaggio è che questi mezzi sostano gratuitamente su strisce blu a pagamento e su strisce gialle residenziali. A Milano, entrano in Area C senza pagare i 5 euro di ticket.

3) Noleggio auto a lungo termine

È la vettura presa in affitto per anni: da un anno a 5 anni. La media si è alzata di recente da 2 anni a 3 anni. Una società di noleggio dà le vetture a professionisti, popolo della partita IVA, ditte piccole, pubbliche amministrazioni, aziende medie e grandi.

Per queste ultime, parliamo quasi sempre di flotte, di parchi auto. L’azienda versa un canone mensile, e in cambio ha tutto: sia l’auto sia i servizi che ruotano attorno alla vettura. Incluse svariate coperture assicurative: non solo la Rc auto obbligatoria.

Così, non svuota le casse per comprare i veicoli, e le risorse restano intatte. In più, c’è la grande comodità di poter rinnovare il parco auto affidandosi alla società di noleggio. Alla fine, l’auto a noleggio viene restituita. Discreta la deducibilità fiscale in Italia, sia pure nettamente inferiore a quella degli altri Paesi europei.

Vale la pena rammentare che il noleggio a lungo termine è ossigeno puro per il mercato auto del nuovo in Italia: senza, i numeri sarebbero ancora più bassi e preoccupanti. Sempre più successo riscuotono i noleggi a lungo termine per privati senza partita IVA da parte delle Case automobilistiche: sono le promozioni, che affiancano le tradizionali offerte legate agli acquisti. Diversi Costruttori propongono un noleggio a lungo termine speciale: alla fine, il cliente può comprare la macchina. Quasi come se fosse un leasing.