Volkswagen: svelata la data di debutto della prima low-cost elettrica

Francesco Armenio Autore Automotive
Volkswagen ha confermato che proseguirà in autonomia con il progetto dedicato alle auto elettriche economiche.
Volkswagen elettrificazione

Dopo la notizia della scorsa settimana che dava per certo lo stop delle trattative tra il gruppo automobilistico tedesco e Renault per lo sviluppo di auto elettriche accessibili, arriva la conferma che Volkswagen intende andare avanti in autonomia con il progetto. Il primo veicolo elettrico accessibile è previsto per il 2027 e si contrapporrà ai modelli elettrici low cost che verranno lanciati in Cina nei prossimi anni.

Volkswagen: la gamma elettrica low-cost si farà anche senza l’accordo con Renault

Volkswagen ID.2all

Il primo veicolo elettrico low-cost di Volkswagen arriverà sul mercato, quindi, due anni dopo il debutto della ID.2, un modello che avrà un prezzo di partenza di 25.000 euro e sarà fondamentale per la strategia di elettrificazione del gruppo tedesco. Il prezzo della vettura del 2027 sarà ancor più basso: meno di 20.000 euro secondo quanto trapelato dall’azienda.

Oliver Blume, amministratore delegato del Gruppo Volkswagen, ha dichiarato che sarà un progetto “dall’Europa, per l’Europa”. Al momento questo veicolo viene identificato come ID.1, ma non ci sono molti dettagli in merito e, inoltre, questo potrebbe non essere il suo nome ufficiale. L’azienda che soltanto specificato che, nonostante il suo prezzo irrisorio, la entry level della gamma elettrica fisserà standard per quanto riguarda qualità, tecnologia e design.

Volkswagen ID.2 render

Inoltre, ha aggiunto che il futuro della mobilità elettrica in Europa è possibile soltanto con il supporto della politica. L’obiettivo di questa nuova gamma elettrica è quella di rispondere alla concorrenza cinese, sempre più in crescita anche nel mercato europeo grazie a modelli con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Nonostante ciò, Volkswagen ha criticato la scelta di applicare dazi ai produttori di auto elettriche cinesi, condividendo la stessa linea di pensiero dell’amministratore delegato del Gruppo Stellantis, Carlos Tavares. Questa strategia potrebbe avere conseguenze gravi sul futuro delle case automobilistiche occidentali che vendono i loro veicoli in Cina. Lo scorso mese, infatti, proprio Volkswagen aveva presentato il concept ID. Code che anticipa il design dei futuri modelli elettrici dedicati al mercato cinese.

Marca:    Argomento: 
Share to...