in

Dodge Charger e Challenger: incerto l’arrivo dei due modelli in Australia

Il nuovo piano dedicato al mercato australiano ha l’obiettivo di far ripartire tutti i brand del gruppo

Dodge Challenger 50th Anniversary Edition

Il piano di portare le Dodge Charger e Challenger nelle concessionarie australiane di Fiat Chrysler Automobiles è stato messo a dura prova. FCA Australia è attualmente focalizzata sul suo piano di rinnovo completo che rivelerà ai rivenditori e al pubblico a febbraio 2020.

Anche se il piano si concentrerà principalmente su Jeep, tratterà altri marchi del gruppo automobilistico italo-americano come Alfa Romeo, Chrysler, Fiat e Fiat Professional.

Dodge Challenger 50th Anniversary Edition
Dodge Challenger 50th Anniversary Edition

Dodge Charger e Challenger: maggiori informazioni verranno rivelate a febbraio 2020

Quando gli è stato chiesto delle prospettive future delle due auto di Dodge in Down Under, Kevin Flynn – amministratore delegato e CEO di FCA Australia – ha dichiarato: “Sono amante della benzina, quindi adoro il V8 e tutto ciò che ne consegue. Ma in tutta onestà, tengo in considerazione più il business. Possiamo sempre guardare alle altre opportunità che ci sono lungo la strada. Al momento penso che sia assolutamente necessario concentrarsi sul core. Una volta che avremo acquisito fiducia nella gestione del core, allora si potrà passare ad altro“.

Nel corso degli ultimi anni, sono stati fatti diversi tentativi nel portare le Dodge Challenger e Charger in Australia. La muscle car sarebbe dovuta arrivare nel mercato per accendere i ricordi della mitica Chrysler Valiant Charger costruita nello stabilimento di Adelaide tra il 1972 e il 1978. Almeno per il momento, però, questo scenario non è stato preso in considerazione dai dirigenti del gruppo.

Dodge Challenger 50th Anniversary Edition

In merito a ciò, Flynn a detto: “Molte di queste cose possono diventare interessanti e rilevanti nello sviluppo del business una volta che hai risolto le tue aree principali. So esattamente dove devo concentrarmi e non mi distrarrò“.

Il CEO di FCA Australia ha chiarito anche che altri progetti promossi, come ad esempio l’arrivo di nuovi pick-up Ram (attualmente convertiti localmente da American Special Vehicles), saranno rivelati a febbraio.

Dodge Challenger 50th Anniversary Edition

Il nuovo piano di ripartenza porterà benefici a tutti i marchi di FCA

Come nuovo CEO del braccio destro australiano di Fiat Chrysler Automobiles da soli tre mesi, Kevin Flynn sta sviluppando un piano completo di ripartenza del gruppo in Australia. Ogni marchio che gestisce nella nazione (tranne Chrysler) ha ottenuto un calo di vendite di anno in anno. Ci sono state alcune speculazioni riguardanti il futuro di Fiat e Alfa Romeo nel mercato australiano.

Alla domanda se FCA è impegnata del futuro di questi brand in Australia, Flynn ha detto: “Si! Ho bisogno di trovare delle soluzioni con il nostro team per tutti i nostri marchi”. Su Alfa Romeo, il CEO ha affermato: “Fa parte del nostro core e voglio vedere come sarà la migliore proposta commerciale per l’Australia“.

Su Fiat, invece, ha dichiarato: “Sono molto interessato a capire come Fiat può lavorare per tutti noi e la direzione che seguirà in termini di portafoglio dei prodotti. Quindi, abbiamo ancora gli occhi puntati sul brand. Vediamo come possiamo renderlo qualcosa di rilevante in questa nazione“. In conclusione, Kevin Flynn ha rivelato che il piano di ripartenza di febbraio andrà a beneficio di tutti i marchi di Fiat Chrysler Automobiles.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento