in

Fiat 500 mild hybrid: ecco le prime informazioni sul comparto tecnico e sul listino prezzi

Il debutto è previsto per le prime settimane del 2020

Tra le prime novità in arrivo nel corso del 2020 per il gruppo FCA ci sarà la nuova Fiat 500 mild hybrid, l’attesa variante elettrificata della 500, che dovrebbe essere pronta per la commercializzazione in Europa nel corso del primo trimestre del prossimo anno. Il progetto della nuova 500 mild hybrid è, già da tempo, al centro di rumors ed indiscrezioni ma in queste ultime ore sono emersi online nuovi ed importanti dettagli che vanno a chiarire le caratteristiche tecniche d anche i possibili prezzi della nuova versione della 500.

Da notare che la nuova versione della city car del marchio Fiat dovrebbe chiamarsi Fiat 500 Hybrid. Un documento, apparso online in queste ore, conferma l’esistenza del progetto ed aggiunge anche la sigla BSG (Belt Starter Generator) che sta ad indicare la tipologia di sistema ibrido utilizzata per la vettura che, ricordiamo, non arriverà in versione plug-in hybrid ma esclusivamente in versione BEV con il nome di Fiat 500 Elettrica. 

Nuova 500 Hybrid: i dati tecnici

Partiamo dagli aspetti tecnici. La nuova Fiat 500 mild hybrid potrà contare su di un motore benzina tre cilindri 1.0 litri. Si tratta di un propulsore della famiglia Firefly che sarà proposto sulla 500 in una variante priva di turbo. Il motore sarà abbinato ad un sistema a 12 Volt creando la soluzione “mild hybrid” che caratterizza il progetto.

Lato prestazioni, la nuova Fiat 500 Hybrid potrà contare su 70 CV di potenza massima e 90 Nm di coppia motrice. Il motore sarà abbinato ad un cambio manuale. Per quanto riguarda i consumi, invece, la nuova Fiat 500 Hybrid dovrebbe essere omologata con un consumo di 4.7 litri per ogni 100 chilometri nel ciclo urbano e 3.4 litri per ogni 100 chilometri nel ciclo misto. Le emissioni di CO2 in atmosfera saranno pari, in media, a 90 grammi per ogni chilometro percorso. 

In listino, la nuova Fiat 500 potrà contare anche su di un motore quattro cilindri 1.2 da 69 CV e 102 Nm con cambio Dual Logic. Questa variante dovrebbe essere proposta, in futuro, anche in versione GPL.

Nuova 500 Hybrid: si partirà da meno di 15 mila Euro

La gamma della nuova Fiat 500 Hybrid sarà articolata in cinque differenti allestimenti (Pop, Lounge, Start, Sport e Rockstar). Stando ai dati emersi sino ad oggi, il listino prezzi della nuova versione elettrificata della 500 partirà da 14.990 Euro con la versione top di gamma, la Rockstar, che costerà 17.490 Euro.

Il nuovo 1.0 con sistema mild hybrid sarà disponibile anche sulla 500C. Anche in questo caso gli allestimenti saranno cinque mentre il listino prezzi partirà da 17.790 Euro e la versione top di gamma arriverà a costare 20.290 Euro. La versione con motore 1.2 da 69 CV e cambio Dual Logic arriverà sul mercato con un prezzo di listino superiore di 1.000 Euro rispetto alla 500 Hybrid.

Fiat potrebbe aprire gli ordini della nuova gamma della Fiat 500 e, quindi, anche dell’attesa versione Hybrid già nel corso delle prime settimane del prossimo anno. Di certo, il brand non aspetterà il Salone di Ginevra per presentare questa nuova versione della sua city car. Alla fiera svizzera, infatti, dovrebbe esserci il lancio della nuova 500 Elettrica, la prima BEV della gamma del marchio italiano.

In arrivo anche le nuove Panda Hybrid e Lancia Ypsilon Hybrid

Come confermato nelle scorse settimane da FCA, tutte le city car del gruppo potranno contare su di una versione elettrificata. La soluzione mild hybrid a 12 V che debutterà sulla Fiat 500 Hybrid nel corso delle prime settimane del prossimo anno sarà proposta anche dalla Fiat Panda e dalla Lancia Ypsilon.

Secondo le prime indiscrezioni, le nuove Fiat Panda Hybrid e Lancia Ypsilon Hybrid dovrebbero arrivare sul mercato europeo a distanza di qualche settimana dal lancio della 500 Hybrid. La versione elettrificata della 500, come sottolineato in precedenza, potrebbe debuttare già ad inizio 2020 (tra gennaio e febbraio) mentre le altre due city car ibride del gruppo FCA potrebbero essere pronte per la vendita entro la fine del primo trimestre dell’anno. 

lancia ypsilon

E’ importante sottolineare che FCA non dovrebbe utilizzare questa soluzione per altri modelli. Il gruppo ha in programma il lancio di diverse nuove motorizzazioni mild hybrid nel corso del 2020. La 500X e la Renegade, ad esempio, dovrebbero debuttare poter contare su di un 1.0 turbo con sistema mild hybrid a 48 Volt che potrebbe essere pronto nel corso della prima metà del 2020. Una versione mild hybrid potrebbe arrivare anche per la Jeep Compass.

Le soluzioni mild hybrid coinvolgeranno, gradualmente, tutta la gamma. Anche il marchio Alfa Romeo potrà contare su motorizzazioni mild hybrid che arriveranno su Giulia e Stelvio con il restyling di metà carriera che debutterà in occasione del lancio del Model Year 2021 tra circa un anno. Il Tonale, invece, dovrebbe debuttare in concessionaria già con almeno una variante mild hybrid da affiancare all’attesa versione plug-in hybrid.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento