in

Autostrade: i Paesi Bassi riducono il limite di velocità

Il Governo di Mark Rutte cerca di ridurre il più possibile la quantità di NOx presente nell’aria

Autostrade Paesi Bassi

Il Governo dei Paesi Bassi ha deciso di abbassare il limite di velocità nelle autostrade. In particolare, a partire da gennaio 2020, non si potranno superare i 100 km/h tutti i giorni dalle 6:00 alle 19:00 mentre il vecchio limite (130 km/h) resterà in vigore dalle 19:00 alle 6:00.

Questa decisione deriva dal fatto che in quest’ultima fascia oraria, il traffico autostradale è il 10% circa in meno rispetto a quello registrato nelle ore di punta. Inoltre, questa nuova limitazione è stata attuata dal Governo del primo ministro Mark Rutte per risolvere il problema dell’inquinamento che risulta particolarmente grave nei Paesi Bassi per via della grande quantità di NOx (ossidi di azoto) presente nell’aria.

Autostrade Paesi Bassi
Autostrade, il Governo dei Paesi Bassi vuole ridurre a tutti i costi l’inquinamento

Paesi Bassi: il Governo limita la velocità a 100 km/h in alcune ore

Per chi non lo sapesse, si tratta di una sostanza dannosa per l’organismo umano che viene generata dalla combustione del carburante. Dato che il NOx viene prodotto in quantità maggiori nel momento in cui la vettura consuma più carburante, il Governo dei Paesi Bassi ha deciso di ridurre i limiti di velocità per provare a risolvere il problema.

Visto che i limiti previsti dal regolamento dell’Unione Europea, in merito alle missioni di NOx, sono stati superati da diversi anni dai Paesi Bassi, il Consiglio di Stato ha deciso di bloccare temporaneamente tutti i progetti infrastrutturali più importanti del paese come ad esempio la costruzione di nuove strade e case fino a quando non verrà ripristinata la qualità dell’aria.

Dunque, la riduzione del limite di velocità in autostrada rappresenta solo un tassello del piano adottato dal Governo olandese.