in

Le strade più pericolose d’Italia secondo uno studio dell’ACI

Gli incidenti sono aumentati dell’1,5% nel 2018 rispetto all’anno precedente

Strade più pericolose Italia

L’Automobile Club d’Italia (ACI) ha realizzato un interessante studio, chiamato Localizzazione degli incidenti stradali 2018, che ci mostra dei dati parecchio sconvolgenti riguardo gli incidenti avvenuti durante l’intero scorso anno. In particolare, l’ACI ha preso in considerazione 37.228 incidenti (di cui 1166 mortali), 1344 decessi e 59.853 feriti su circa 55.000 km di strade italiane.

Grazie a quest’indagine, è possibile scoprire le tratte più pericolose presenti in Italia. Rispetto al 2017, gli incidenti sono aumentati dell’1,5% (554 in più) mentre i decessi sono calati dell’1,6% (22 in meno). Rispetto al 2010, invece, i sinistri sono diminuiti del 19,4% mentre i decessi del 18,2%.

Strade più pericolose Italia
Strade pericolose, l’ACI ha analizzato incidenti, decessi e feriti prima di pubblicare l’indagine

Strade pericolose: uno studio dell’ACI rivela che in Italia ce ne sono tante

Sempre secondo lo studio condotto dall’Automobile Club d’Italia, 76 incidenti su 100 avvengono in città, 6 in autostrada e 18 sulle strade extraurbane. Nei centri abitati sono diminuiti sia gli incidenti che le morti, rispettivamente del 2,7% e del 4,2%. Sulle strade extraurbane, i sinistri sono aumentati del 4% mentre i decessi sono calati dello 0,7%.

Infine, in autostrada il numero dei sinistri è rimasto stabile nel 2018 con i mezzi pesanti coinvolti per il 31%. Cresce, però, il numero dei morti. Analizzando singolarmente i mesi dello scorso anno, giugno e luglio sono stati quelli con il maggior numero di sinistri (9,9% e 10,4% del totale).

Per quanto riguarda i giorni della settimana, venerdì è quello in cui si sono avuti più incidenti (15,4%). Inoltre, la fascia oraria 18-20 è quella più critica. Sempre in base a quanto riportato nello studio dell’ACI, le autostrade urbane sono le tratte in cui avvengono più incidenti a causa dell’elevato traffico. In particolare, Raccordo A/4-Viale Certosa a Milano, A 24 – Penetrazione urbana (GRA-Portonaccio) a Roma e Raccordo Autostradale di Reggio Calabria a Reggio Calabria sono le strade in cui si sono verificati più sinistri.

Strade più pericolose Italia

La media nazionale nella rete autostradale è di 1,3 incidenti al km. Per quanto concerne le strade extraurbane, abbiamo una media nazionale di 0,6 sinistri ogni km. Quelle più pericolose sono Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga (9,8 incidenti/km), in provincia di Milano (7,6 sinistri/km) e SS131 Carlo Felice in provincia di Cagliari (8,6 incidenti/km).

In totale, rispetto al 2018, le strade in cui gli incidenti sono diminuiti in maniera considerevole sono: SS 7 quater Domiziana, SS 69 di Val d’Arno, SS 325 di Val di Setta e Val di Bisenzio, SS 222 Chiantigiana, SS 229 del Lago d’Orta, SS 513 di Val d’Enza ed il Raccordo Tangenziale Nord Città di Bologna (Casalecchio-Aeroporto-San Lazzaro).

In ogni caso, sul sito dell’ACI, alla pagina dedicata alla Localizzazione degli incidenti stradali, è possibile scoprire nello specifico i dati dell’area interessata usando il menu a tendina o la mappa dedicata.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento