in

Chrysler Voyager 2020 ottiene 5 stelle nei test di sicurezza della NHTSA

Tim Kuniskis sostiene che il nuovo minivan debutta sul mercato portando con sé un’ottima notizia

Chrysler Voyager

Il Chrysler Voyager 2020, l’ultima aggiunta alla famosissima gamma di minivan della casa automobilistica americana, ha ottenuto un punteggio di sicurezza globale di 5 stelle dalla National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) degli Stati Uniti. Si tratta del punteggio più alto assegnato dall’ente.

Il Chrysler Voyager è l’ultimo minivan del marchio di FCA ad aver guadagnato questo punteggio e si unisce al Chrysler Pacifica nella categoria a 5 stelle. In merito a ciò, Tim Kuniskis, Head of Passenger Cars di FCA Nord America, ha detto: “Il Chrysler Voyager 2020 arriva sul mercato già con un’ottima notizia“.

Chrysler Voyager acciaio ad alta resistenza
Chrysler Voyager, la struttura corporea è fatta di acciaio ad alta resistenza

Nuovo Chrysler Voyager: la National Highway Traffic Safety Administration premia il minivan di FCA

La valutazione a 5 stelle complessiva del nuovo minivan è stata raggiunta, in parte, perché ha ricevuto degli ottimi voti nei vari test di resistenza agli urti: impatto sul lato del conducente, impatto sul lato del passeggero anteriore, impatto frontale complessivo, impatto barriera lato guidatore, impatto barriera lato passeggero posteriore e così via.

Kuniskis ha continuato dicendo: “Il nuovo Voyager beneficia della stessa disciplina ingegneristica e della scintilla innovativa che ha portato alla nostra invenzione del segmento dei minivan. Dominiamo il segmento perché le caratteristiche e le prestazioni che i clienti desiderano di più sono integrate nei nostri veicoli“.

La resistenza agli urti offerta dal Chrysler Voyager 2020 avviene grazie ad alcune tecnologie applicate all’acciaio come ad esempio l’idroformatura, un processo che trasforma i tubi di acciaio iniettandoli con un fluido a pressioni estreme. Il risultato è una maggior resistenza e rigidità rispetto ai componenti saldati.

Basti pensare, inoltre, che il 72% della struttura corporea del nuovo minivan americano è composta da acciaio ad alta resistenza (HSS). Oltre a questo, il Chrysler Voyager dispone di diverse funzioni di sicurezza e protezione per aiutare i conducenti a evitare collisioni.

Un esempio è il sistema Blind-spot Monitoring. Presente anche il Rear Cross Path detection che assiste il guidatore nel momento in cui fa retromarcia in parcheggi stretti in cui il campo visivo è ridotto. Non manca neanche il sistema di assistenza ParkSense che rileva gli oggetti lungo il percorso nel momento in cui il veicolo fa retromarcia.

Vi ricordiamo, infine, che il nuovo Chrysler Voyager viene prodotto nel Windsor Assembly Plant di FCA, a Windsor (Ontario, Canada).

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento