in ,

Auto disabile vandalizzata, riparazione gratuita

I carrozzieri di Federcarrozzieri fanno un’opera di bene: vettura come nuova per il disabile, dopo vandalismi ripetuti nei mesi

Che l’Italia sia, nonostante tutto, ancora una nazione viva e con persone da cui ripartire lo dimostra una recente vicenda: auto disabile vandalizzata, riparazione gratuita. Tutto nasce da un signore con gravi problemi di mobilità che, qualche settimana fa, si reca presso la propria macchina, lasciata parcheggiata, e la trova danneggiata. Succede a San Casciano in Val di Pesa, un Comune italiano di 20.000 anime della città metropolitana di Firenze in Toscana. 

Lo sfregio: auto disabile vandalizzata

I fatti sono semplici: un’auto di un disabile che subisce danni vandalici perché il proprietario disabile chiedeva il rispetto dei parcheggi gialli. Sotto casa, era sempre occupato da non disabili e da parcheggiatori occasionali. Con continui pesantissimi disagi per un disabile al 100%. Risultato delle civili richieste della signora: fra maggio e luglio scorso, atti vandalici ripetuti. Saputa la notizia, si è mosso il circuito Mio Carrozziere di Federcarrozzieri (Federazione di carrozzieri indipendenti, che difende anche i diritti degli automobilisti a una riparazione equa): riparazione effettuata gratuitamente.

Carrozzieri premiati

Per questo, il direttivo nazionale di Federcarrozzieri ha deciso di assegnare ai tre colleghi il premio “Riparo con Rispetto”. Sentiamo il il presidente di Federcarrozzieri Davide Galli: “Anche questa, come le altre, ci pare una battaglia di civiltà perfettamente in linea con i nostri princìpi”. Giovedì 31 ottobre, nel piazzale di fronte al Palazzo Comunale, il sindaco di San Casciano, Roberto Ciappi, ha consegnato ufficialmente le chiavi dell’auto danneggiata nei mesi scorsi da atti vandalici contro un disabile della nostra comunità.

Per tutelarsi

Sia nel caso del disabile sia per qualsiasi automobilista che voglia tutelarsi, esiste comunque una polizza speciale: Atti vandalici. In genere associata a eventi socio-politici. È una copertura assicurativa accessoria e facoltativa rispetto alla Rc auto obbligatoria, il cui prezzo varia in base a numerosi fattori. Assicura il veicolo dai danni causati da diverse tipologie di eventi: vandalismi, ma anche tumulti popolari, scioperi, sommosse, sabotaggio, talvolta terrorismo. La soluzione ideale, per una riparazione ottimale, è rivolgersi a un carrozziere indipendente (libero, di fiducia, non convenzionato con una compagnia): è un diritto dell’automobilista. Esiste però solitamente una franchigia: l’importo in euro che resta a carico del cliente per la riparazione. Idem lo scoperto: un importo in percentuale sul danno che non viene risarcito. Talvolta, la polizza Atti vandalici deve necessariamente essere acquistata in abbinamento con copertura Furto e incendio ed Eventi naturali.