in

Lancia festeggia importante anniversario

Quest’anno ricorre un significativo anniversario per Lancia: lo storico marchio italiano è stato acquistato dalla Fiat 50 anni fa

Lancia logo

Quest’anno ricorre un significativo anniversario per Lancia: il marchio storico italiano è stato acquistato dalla Fiat 50 anni fa. Nessuna celebrazione avrà luogo presso Fiat Chrysler Automobiles, tuttavia, poiché Lancia si è ora ridotta a una singola auto: la piccola berlina Ypsilon, venduta solo nel suo mercato nazionale in Italia. La casa italiana è praticamente scomparsa dalla strategia di FCA dopo un tentativo fallito di rilanciarla dopo la fusione tra Fiat e Chrysler del 2009.

Nel 2010, il management di FCA ha deciso che Lancia sarebbe stata fusa con Chrysler in Europa. Le auto Chrysler di fabbricazione americana sarebbero state ribattezzate Lancia per rafforzare la gamma di prodotti, mentre alcune Lancia sarebbero state vendute come Chrysler nel Regno Unito, dove Chrysler avrebbe avuto un migliore riconoscimento del marchio. La berlina Chrysler 300 fu ribattezzata in Europa come Lancia Thema e la monovolume Chrysler Voyager venduta come Lancia.

La combinazione Lancia-Chrysler mirava a raggiungere 295.000 vendite di unità europee entro il 2014. Il piano fallì. Le vendite totali dei due marchi in Europa sono scese a 74.313 nel 2014 da 112.000 nel 2010, con Lancia scesa a 71.765 da 99.000. Di conseguenza, Lancia è scomparsa del tutto dai piani FCA. Né il piano industriale 2014-18 né l’attuale piano quinquennale presentato a giugno 2018 hanno fatto menzione del marchio.

“Ci siamo resi conto che il marchio non ha attrattiva al di fuori dell’Italia”, ha dichiarato Sergio Marchionne, CEO di FCA, nel luglio 2014. “Non ha eredità né in Europa né negli Stati Uniti” Ma il piano di Marchionne non ha eliminato del tutto Lancia e il marchio ha mostrato una resilienza nel suo mercato nazionale nonostante offra solo Ypsilon che ormai ha 8 anni.

Lancia ha venduto più auto in Italia nei primi nove mesi rispetto all’Alfa Romeo venduta in tutta l’Unione Europea, secondo l’associazione industriale ACEA. Le vendite italiane di Lancia sono aumentate del 29 percento a 45.783 a settembre, mentre le vendite UE dell’Alfa Romeo sono scese del 42 percento a 39.114. “Il marchio gode ancora di un ampio riconoscimento in Italia e Ypsilon è sempre stato un modello popolare nel paese”, ha dichiarato Felipe Munoz, analista automobilistico globale JATO Dynamics. “Inoltre, il segmento delle auto di piccole dimensioni è ancora popolare in Italia, e la Ypsilon è l’unica piccola berlina che FCA vende ancora in Italia dopo l’ interruzione della Punto nel 2018.”

La popolarità passata di Ypsilon rappresenta anche un serbatoio di potenziali acquirenti, data l’enorme e abbastanza fedele base di clienti. L’auto è stata in vendita per quasi 25 anni in Italia, prima come Y e poi Ypsilon, con stili di carrozzeria simili sebbene su piattaforme diverse. L’auto è stata prodotta sulla piattaforma Fiat Punto fino al 2011 e attualmente ne condivide una con la Panda. In questo arco di tempo, La casa italiana ha venduto 1,6 milioni di auto Y e Ypsilon in Italia.