in

Dodge: Mark Trostle esorta a togliere la protezione in plastica dallo splitter

Trostle: “Vorrei che i proprietari di Dodge Charger e Challenger togliessero la protezione di plastica gialla dallo splitter”

Dodge Challenger protezione plastica splitter

Circa un anno fa, Dodge ha iniziato a riporre delle strisce gialle in plastica sullo splitter anteriore delle Dodge Charger e Challenger per evitare danni durante il trasporto dallo stabilimento di produzione ai concessionari.

La casa automobilistica americana ha riportato la scritta “To Be Removed By Dealer” sulla fascia in plastica ma ciò non è stato quasi mai rispettato. Mark Trostle, Head of Dodge and SRT Design, ha voluto esprimere un suo pensiero riguardo a queste protezioni: “Vorrei che le togliessero“.

Dodge Challenger protezione plastica splitter

Dodge: la protezione in plastica per lo splitter deve essere rimossa secondo Trostle

Alla fine di un video realizzato da Brian Makse, Trostle ha fatto alcune osservazioni parlando del design e della tecnologia presente sulla Charger Widebody 2020. Il capo del settore design ha detto che, durante lo sviluppo delle Charger e Challenger, non hanno mai incluso delle strisce gialle nella progettazione.

Secondo il parere del designer di Dodge e SRT, quest’aggiunta rovina l’aspetto delle due vetture. Pur avendo una funzione di protezione, rovina la vernice della carrozzeria. Tale questione ha convinto Tyler Grant, responsabile delle vendite online presso un concessionario di Dodge, a pubblicare un post su Facebook ad aprile di quest’anno dove chiedeva ai proprietari delle Dodge Charger e Challenger di rimuovere le protezioni in plastica gialla dallo splitter anteriore.

Mark Trostle
Mark Trostle, Head of Dodge and SRT Design

Grant ha specificato che le protezioni non sono state realizzate per adattarsi perfettamente all’estetica delle due auto. Inoltre, lo sporco e l’umidità si frappongono fra la plastica e lo splitter e rovinano il rivestimento o la vernice trasparente. Assieme al post, il responsabile ha postato una foto che ritraeva una vettura con protezione in plastica in pessimo stato dopo che è stata guidata per soli 29 km.

Alcuni proprietari hanno già risolto il problema della sporcizia mettendo del nastro protettivo sulla protezione mentre altri l’hanno dipinta dello stesso colore della carrozzeria dell’auto. Nel video di Makse, infine, Mark Trostle ha affermato che la casa automobilistica proporrà presto un nuovo colore viola più alla moda per le protezioni in plastica.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento