in

Danimarca vuole bloccare le vendite di auto diesel e benzina entro il 2040

Esattamente un anno fa (ottobre 2018), la Danimarca manifestava la volontà di vietare nel paese a partire dal 2030 tutte le auto alimentate da benzina e diesel. Ora, lo stesso governo danese chiede alla Commissione Europea di applicare la stessa manovra in tutta l’Unione Europea entro il 2040.

La notizia arriva in seguito a un’istanza presentata in questi giorni da Dan Jorgensen, ministro per il Clima e l’Energia della nazione scandinava, alla Commissione UE nel corso di una riunione dei ministri dell’ambiente della comunità europea.

Danimarca blocco vendite auto diesel benzina

Danimarca: lo stop alle vetture benzina e diesel è previsto per il 2040

Rispetto a quanto annunciato l’anno scorso, c’è una notevole differenza. La proposta venne respinta dalla Commissione Europea poiché contraria alle direttive EU in materia di omologazioni, secondo cui la regolamentazione specifica deve risultare omogenea in tutta l’Unione Europea.

Lo stop alle vendite di auto diesel e benzina in tutt’Europa, quindi, non è previsto più entro il 2030 ma entro il 2040. Recentemente, 66 paesi hanno espresso la volontà di impegnarsi a realizzare un’economia a zero emissioni in termini di CO2 entro i prossimi 30 anni.

Danimarca blocco vendite auto diesel benzina

Si tratta di un obiettivo perseguito da Ursula van der Leyen, neopresidente della Commissione Europea, che punta a far diventare l’Europa un continente neutro a livello climatico entro quell’anno. L’obiettivo principale è quello di ridurre del 40% le emissioni di anidride carbonica entro il 2030.

La proposta della Danimarca, che avrebbe trovato supporto da parte di 10 Stati, prevede lo stop alle vendite delle vetture a combustione nei prossimi 20 anni nei paesi appartenenti all’Unione Europea. Per poter raggiungere quest’obiettivo, il ministro Dan Jorgensen afferma che è necessaria una visione comune.

Danimarca blocco vendite auto diesel benzina

Il ministro danese ammette di avere parecchio fretta in questo ma è essenziale che l’UE riveli nello specifico le strategie, che prevede attuare nel lungo termine, alle case automobilistiche così da consentire loro di adattarsi senza problemi alle normative.

Jorgensen, infine, ha dichiarato che cercherà di stipulare un’alleanza con 10 nazioni europee le quali avrebbero manifestato interesse nei confronti della proposta avanzata dal ministro danese, cioè quella di eliminare gradualmente le auto diesel e benzina dal parco circolante europeo.