in

Seggiolini anti-abbandono, ora sono obbligatori

La nuova legge n° 117/2018 verrà pubblicata nei prossimi giorni in Gazzetta Ufficiale

Seggiolini anti-abbandono

Paola De Micheli, Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha annunciato nelle scorse ore di aver firmato il decreto attuativo che riguarda le modifiche apportate all’articolo 172 del Codice della Strada circa “l’uso delle cinture di sicurezza e di sistemi di ritenuta per bambini“.

Attraverso la nuova legge n° 117/2018, il nuovo Governo ha introdotto l’obbligo di utilizzare i seggiolini anti-abbandono per i bambini con hanno meno di 4 anni. Questo nuovo obbligo sarà valido non appena il Decreto Legge verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Seggiolini anti-abbandono
Seggiolini anti-abbandono, diventa obbligatorio per tutti i bambini con età inferiore ai 4 anni

Seggiolini anti-abbandono: la Ministra Paolo De Michli firma il decreto di attuazione

In una nota, Paola De Micheli ha spiegato che la firma fatta nelle scorse ore rappresenta il passaggio conclusivo della legge che è stata approvata dal Parlamento attraverso il voto di tutti i gruppi politici e che ha ricevuto pareri positivi dalla Commissione europea e dal Consiglio di Stato, anche se quest’ultimo ha voluto sapere nello specifico le caratteristiche tecnico costruttive dei dispositivi anti-abbandono.

In aggiunta, sempre il Consiglio di Stato ha chiesto di precisare come mai la legge n° 117/2018 si riferisce ai bambini di età inferiore ai 4 anni mentre l’articolo 172 del Codice della Strada riporta l’obbligo dei sistemi di ritenuta per bambini che hanno una statura inferiore ai 150 cm.

Seggiolini anti-abbandono

Tramite una nota ufficiale, il MIT ha specificato: “In considerazione dell’importanza di questi dispositivi, volti a scongiurare eventi tragici come quelli accaduti negli ultimi anni, sono allo studio le modalità per attuare l’agevolazione fiscale prevista per favorirne l’acquisto ed incrementare le relative risorse“.

Per chi ha seguito un po’ questa norma, sa che il decreto sarebbe dovuto entrare in vigore già entro il 27 dicembre 2018 ma la bozza è stata ultimata solo il 21 gennaio 2019 e poi passata all’ufficio Tris dove è rimasta fino al 22 luglio. Durante tutto questo periodo, sono state fatte diverse segnalazioni circa il contenuto del decreto.

Dopo il passaggio dal Tris, il testo è arrivato in Consiglio di Stato a fine settembre e nelle scorse ore è arrivata finalmente la firma da parte della Ministra Paola De Micheli. La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale prevista nei prossimi giorni permetterà agli utenti di scoprire quali caratteristiche specifiche dovranno avere i seggiolini anti-abbandono e le agevolazioni fiscali previste per chi dovrà utilizzarli.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento