in

Alfa Romeo Tonale: Pietro Gorlier conferma il SUV entro la fine del 2020

La versione di produzione del concept presentato a Ginevra arriverà molto presto

Alfa Romeo Tonale

Sappiamo che Alfa Romeo sta lavorando attivamente nel portare quanto prima la versione di produzione del concept Alfa Romeo Tonale, presentato per la prima volta durante il Salone di Ginevra.

Nelle ultime ore, Pietro Gorlier, Chief Operating Officer Europe, Middle East, Africa di Fiat Chrysler Automobiles, ha ufficializzato l’arrivo del nuovo SUV del Biscione entro la fine del 2020. In particolare, il responsabile di FCA ha dichiarato: “Il SUV Alfa Romeo ibrido e connesso sarà pronto entro la fine del 2020“.

Alfa Romeo Tonale
Alfa Romeo Tonale, sulla parte frontale spicca l’iconica griglia del Biscione

Alfa Romeo Tonale: per FCA sarà il portabandiera nella mobilità connessa

Da questo possiamo supporre che la commercializzazione potrebbe avvenire nei primi mesi del 2021. Tali parole sono state dette da Gorlier durante la conferenza di presentazione della partnership per la mobilità fatta da Fiat Chrysler Automobiles, FCA Bank e Generali Country Italia.

In seguito all’ufficialità della sua costruzione presso lo stabilimento di Pomigliano d’Arco (grazie all’investimento di 1 miliardo di euro fatto da FCA), Pietro Gorlier ha praticamente confermato i piani di sviluppo del bellissimo Alfa Romeo Tonale.

Alfa Romeo Tonale Quadrifoglio render

Oltre a quest’informazione, purtroppo, il COO di Fiat Chrysler Automobiles non ha rivelato null’altro. Ciò significa che la piattaforma e le motorizzazioni utilizzate dalla casa automobilistica milanese sono ancora tutte da scoprire.

Sicuramente il nuovo Alfa Romeo Tonale verrà proposto in versione ibrida plug-in con trazione integrale elettrificata Q4 e una potenza che dovrebbe toccare i 250 CV. Tuttavia, ci aspettiamo anche una variante completamente elettrica per soddisfare tutti coloro che cercano un SUV performante che vada a braccetto con l’ambiente.

Alfa Romeo Tonale

Se ciò non bastasse, il Tonale sarà anche un portabandiera di FCA nella mobilità connessa entro il 2022. Infatti, durante la stessa conferenza fatta nelle scorse ore, il gruppo automobilistico italo-americano ha annunciato i nuovi servizi digitali assicurativi e IoT che avranno l’obiettivo di proporre un’esperienza personalizzata del tutto nuova ai clienti possessori di auto connesse.

Oltre a questo, FCA Bank, Leasys e Generali hanno stipulato un accordo a livello europeo che garantirà la distribuzione dei servizi assicurativi per i veicoli di Fiat Chrysler Automobiles.