in ,

Charles Leclerc è passato ad un livello successivo e Lewis Hamilton lo sa

“Superare le qualifiche e un 4 volte campione come Vettel non è assolutamente facile”

Charles Leclerc Ferrari

Max Verstappen della Red Bull e Charles Leclerc della Ferrari sono fra i piloti più gettonati a vincere il campionato di Formula 1 di quest’anno. Alcuni pensano che sia il primo dal momento che ha più esperienza ed è inoltre il pilota numero 1 della sua scuderia.

Tuttavia, Leclerc, giovane pilota automobilistico monegasco presente in Ferrari da quest’anno, ha dimostrato nelle ultime gare di essere pronto per lo step successivo e sfidare i migliori piloti della griglia come Lewis Hamilton e addirittura il suo compagno di squadra Sebastian Vettel.

Charles Leclerc Ferrari
Charles Leclerc

Charles Leclerc: il giovane pilota monegasco continua a crescere sempre di più

Il fatto che abbia superato le qualifiche di Vettel nelle ultime 6 gare non è di certo passato inosservato. Autosport ha deciso di intervistare Lewis Hamilton per scoprire cosa ne pensa delle prestazioni complessive raggiunte fino ad ora da Leclerc.

Egli ha detto: “I suoi risultati parlano da soli. Non è facile per nessun pilota passare in una squadra così importante, figuriamoci Ferrari, contro un 4 volte campione del mondo (Vettel) con Dio sa quanta più esperienza. E poi andare avanti, dalla prima gara, ottenendo delle ottime performance. Superare le qualifiche e un 4 volte campione non è assolutamente facile”.

Charles Leclerc Sebastian Vettel Lewis Hamilton
Sebastian Vettel, Charles Leclerc e Lewis Hamilton

Il pilota britannico continua dicendo: “È stato davvero sfortunato in alcune gare quest’anno, avrebbe potuto facilmente essere la terza vittoria (domenica scorsa in Belgio). Quindi, ci si aspetta di più da lui e non vedo l’ora di vederlo crescere e correre al suo fianco”.

In questo momento, Charles Leclerc crede sicuramente in se stesso, ha molta fiducia, soprattutto dopo aver dato spettacolo a Spa. In merito a ciò, il giovane pilota monegasco ha affermato: “Penso di aver avuto una forma migliore (rispetto a Vettel) nelle qualifiche da 6 gare. Ho cambiato un po’ il mio approccio. Mi sento pronto a sfidare i titoli mondiali, alla fine ho la macchina e la squadra per questo. Ovviamente dobbiamo lavorare dato che stiamo lottando un po’ rispetto a Mercedes, ma dalla mia parte ho molto da imparare, questo è certo, ma mi sento pronto”.