in ,

Lancia Delta Integrale Evoluzione II: una delle icone italiane più belle

Il motore turbo permetteva uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi

Lancia Delta Integrale Evoluzione II Doug DeMuro

La Lancia Delta Integrale Evoluzione II è una delle auto più iconiche lanciate dalla casa automobilistica italiana. Doug DeMuro ha recentemente avuto la possibilità di provare un esemplare rosso brillante. 

Anche se per alcuni potrebbe sembrare una semplice berlina dall’aspetto squadrato, in realtà la Evo II rappresenta per gli appassionati una delle vetture più performanti ad uscire dall’Italia senza il badge Ferrari o Lamborghini.

Lancia Delta Integrale Evoluzione II Doug DeMuro

Lancia Delta Integrale Evoluzione II: una delle auto italiane più performanti

Lancia decise di costruire la Lancia Delta Integrale Evo II in seguito al successo ottenuto nel campionato mondiale di rally dove vinse 6 titoli consecutivi. Al momento della sua presentazione nel giugno del 1993, era il punto di riferimento delle vetture da rally del Gruppo A.

Sotto il cofano troviamo un motore turbo a 4 cilindri da 2 litri che sviluppa una potenza di 215 CV e 314 nm di coppia massima. La potenza viene trasmessa a tutte e 4 le ruote tramite la trazione integrale e la trasmissione manuale a 5 velocità.

Lancia Delta Integrale Evoluzione II Doug DeMuro
Lancia Delta Integrale Evoluzione II, ecco il motore turbo a 4 cilindri da 2 litri

La velocità massima raggiunta dalla Lancia Delta Integrale Evoluzione II, dichiarata dalla casa automobilistica italiana, è di 220 km/h mentre lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 5,7 secondi. 

Da molti era considerata un’auto bella, efficace e vittoriosa. Dal 1993 al 1994, la Evo II venne prodotta in versione 16v. A livello estetico, la Deltona dispone di carreggiate allargate, bombature più grandi su laterali e cofano, sospensioni e freni migliorati, scatola dello sterzo più robusta, fari lenticolari con design più accattivante, minigonne ridisegnate, scarico più largo e con singolo terminale ed elettronica migliore. 

Lancia Delta Integrale Evoluzione II Doug DeMuro

Rispetto alla prima generazione, Lancia ha ridisegnato anche il paraurti e ha implementato uno spoiler posizionato sul lunotto posteriore che può essere regolato in 3 diverse angolazioni.

Proprio come le precedenti recensioni, DeMuro ha esaminato tutti i dettagli della Lancia Delta Integrale Evoluzione II che potreste non conoscere. Visto che si tratta di un’auto italiana della fine degli anni ‘90, è sicuramente piena di caratteristiche all’avanguardia.