in

Vettel afferma che la F1 “deve avere un GP in Germania”

Sebastian Vettel afferma di essere deluso dal vedere il Gran Premio di Germania rimanere fuori dal calendario

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel afferma di essere deluso dal vedere il Gran Premio di Germania rimanere fuori dal calendario dopo che il programma delle 22 gare per il 2020 è stato annunciato giovedì. Il debutto del Grand Prix vietnamita e il ritorno del Grand Prix olandese significa che probabilmente ci sarebbero state una o più gare di questa stagione che non sarebbero apparse nel calendario l’anno prossimo. Il tanto criticato Gran Premio di Spagna è stato salvato per la prossima stagione, ma il GP di Germania non ha superato il taglio.

La gara non si è svolta né nel 2015 né nel 2017 dopo che il Nurburgring ha smesso di tenere l’evento, ma Hockenheim ha continuato ad essere presente in calendario fino al 2019. Vettel ha dichiarato in Belgio questo fine settimana: “Penso che non sia possibile per la Formula 1 perdere gare in paesi in cui c’è una grande storia, come Regno Unito, Italia, Germania. Quindi è un vero peccato, ma credo che sia una questione di soldi, ma come ho detto forse non cambierà nulla”.

Il GP di Germania di questa stagione è stato senza dubbio il migliore della stagione finora, con il tempo piovoso che ha causato il caos mentre Max Verstappen ha ottenuto una vittoria incredibile.“ Capire semplicemente che dobbiamo correre in Germania e in questi paesi è sufficiente per riportare indietro il Grand Prix. Spero solo che ovunque andremo avremo una gara buona come quella che abbiamo avuto in Germania e lo stesso numero di persone sulle tribune, non sono sicuro che sia così scontato,” ha concluso Vettel.