in

Ferrari può ancora raggiungere la Mercedes, ma Vettel ammette che ora sono dietro la Red Bull

Vettel pensa che la Ferrari possa avvicinare la Mercedes ma ammette che red Bull è davanti in questo momento

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel

Sebastian Vettel ha fornito una valutazione molto onesta della situazione attuale della Ferrari. Il pilota della scuderia del cavallino rampante ritiene che la Red Bull abbia dimostrato che la Mercedes è raggiungibile, ma ammette che ora sono terzi in graduatoria. È stata una stagione tutt’altro che ideale per la Scuderia di Maranello che non ha ancora vinto una gara in questa stagione, la Mercedes ne ha vinte dieci e Max Verstappen due su 12 gare in questa stagione. La stagione è iniziata con molte aspettative per la Ferrari dopo aver fatto molto bene nei test pre-stagionali e con le novità rappresentate da Charles Leclerc e Mattia Binotto. 

Vettel ammette che la Ferrari adesso è dietro anche alla Red Bull

Nelle ultime gare, i deficit della Ferrari sono stati evidenti soprattutto in Ungheria, dove le monoposto del cavallino rampante hanno chiuso con un minuto di ritardo sui leader. Nonostante la loro forma scadente Sebastian Vettel rimane ottimista ma ammette che probabilmente al momento la Ferrari è dietro anche alla red Bull. “Diciamo che la Mercedes è attualmente nella posizione migliore con l’auto più forte. Il nostro obiettivo è quindi quello di batterli”, ha detto Vettel ai giornalisti in Belgio. “Non sarà facile, ma è per questo che siamo qui. “È possibile colmare il divario. Red Bull lo ha dimostrato. Erano dietro la Mercedes e probabilmente dietro di noi all’inizio della stagione. Penso che siano più vicini alla Mercedes di quanto non si possa pensare”.