in

Binotto si dimette da direttore tecnico della Ferrari

Mattia Binotto si dedicherà esclusivamente al ruolo di Team Principal di Ferrari

Mattia Binotto - Ferrari
Mattia Binotto - Ferrari

Mattia Binotto si dimetterà da direttore tecnico per concentrarsi completamente sul suo ruolo di caposquadra della Ferrari. Secondo la stampa specializzata, Binotto, che in questa stagione ha effettivamente svolto un ruolo doppio in Scuderia, si dimetterà da direttore tecnico e, al suo posto, vi sarà una squadra di tre persone anziché una sostituzione diretta.

Nessun annuncio ufficiale è stato ancora fatto, ma uno potrebbe essere in arrivo mentre ci prepariamo per il Gran Premio di Germania del prossimo weekend a Hockenheim. Ricordiamo che ultimamente, Enrico Cardile (telaio), David Sanchez (aerodinamica) e Corrado Iotti (motore) sono entrati a far parte del nuovo team tecnico che riferirà direttamente a Binotto.

Mattia Binotto si dimetterà da direttore tecnico per concentrarsi completamente sul suo ruolo di caposquadra della Ferrari

Un’ulteriore indicazione di un rimpasto in casa Ferrari è arrivata di recente con la conferma che l’ex capo progettista, Simone Resta, si unirà alla squadra entro la fine di questo mese dopo la sua breve esperienza in Alfa Romeo Racing. Finora la Ferrari si è rifiutata di dire con quale ruolo tornerà ufficialmente, ma non si tratterà di quello di nuovo direttore tecnico o capo progettista. Il rapporto afferma inoltre che il rimpasto viene fatto in vista della stagione 2020 con l’obiettivo di rafforzare la scuderia e puntare nuovamente alla vittoria in campionato.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento